Edilizia.com


139175 Operatori, 162 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Catania segna il successo di SAEM

Oltre il 40% d'incremento di pubblico e più di 2000 studenti per questa 17a edizione....

Un weekend dedicato interamente all’edilizia, all’architettura e al design ha coinvolto un ampio bacino di visitatori tra le mura di Saem, il Salone dell’edilizia del Mediterraneo che quest’anno ha scelto le Ciminiere per avvicinarsi al pubblico di Catania. Un obiettivo raggiunto con successo da Alessandro Lanzafame, direttore di Eurofiere, che ha raccolto tutti i soggetti del settore all’interno di un evento dalle mille sfaccettature:
«Registrare il 40% d’incremento di pubblico – ha spiegato Lanzafameè un ottimo risultato raggiunto grazie allo spessore dell’evento: il calendario convegnistico di respiro nazionale e la qualità delle aziende che hanno contribuito a rendere Saem una vetrina d’eccellenza, ci hanno consentito di attirare l’attenzione di istituzioni, professionisti, addetti ai lavori, scuole e appassionati del settore».

Il convegno nazionale “Il Testo Unico sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro e le novità introdotte dal Decreto integrativo e correttivo n.106 del 2009” - organizzato da Anis e Eurofiere - ha visto la partecipazione di una sala gremita di professionisti, operatori, manager per seguire gli interventi del direttore generale della Tutela del Lavoro (ministero del Lavoro) Lorenzo Fantini, del presidente Anis Antonio Leonardi, del coordinatore tecnico delle Regioni e delle Province autonome Marco Masi, del responsabile regionale della prevenzione Inail Pietro La Spisa, del direttore Asp Catania Giuseppe Calaciura, del responsabile Controllo e Vigilanza Asp Natale Aiello, del presidente dell’Ordine degli Ingegneri Carmelo Maria Grasso, del presidente della Fondazione Santi Cascone e del dirigente della direzione Inail Sebastiano Granata.

Ha aperto i lavori Alfredo Lanzafame, responsabile dell’area tecnica di Eurofiere, seguito dal vice presidente Anis Salvatore Pulvirenti, moderatore del dibattito. Il presidente Leonardi, in qualità di responsabile del Servizio tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, ha portato i saluti dell’assessore regionale alla Sanità Massimo Russo e ha sottolineato che «di fronte ai mutamenti legislativi va diffuso nelle Pmi l’uso di nuovi modelli di gestione e organizzazione della sicurezza, funzionali alla riduzione del rischio degli infortuni. L’obiettivo dell’Anis è promuovere l’ingegneria della sicurezza: inserire al Saem un convegno nazionale, significa radicare e diffondere una nuova cultura legata alla prevenzione sul nostro territorio». Il presidente Grasso ha evidenziato come «la continua proliferazione legislativa disorienta gli addetti ai lavori, bisogna tendere alla stabilizzazione normativa: oltre a identificare le responsabilità in materia di sicurezza si devono trasmettere i principi fondamentali e risolvere, con interventi concreti, i problemi esistenti».

Saem è stata un’occasione di formazione per oltre 2000 studenti che hanno partecipato alle iniziative di aggiornamento sui metodi funzionali per il risparmio energetico e la diffusione dell’architettura biocompatibile. Oggi durante la giornata di chiusura è stato presentato da Camera di Commercio e Sci srl, “Price”: il primo “Listino telematico dei prezzi nel settore dell’edilizia in provincia di Catania”. Si tratta di una piattaforma digitale per il rilevamento dei prezzi che promuove trasparenza nel comparto edile: attraverso la valutazione di una commissione costituita dalle associazioni di categoria e dagli ordini, i fornitori locali potranno registrarsi e aggiornare il valore dei prodotti e delle materie prime. Dopo un calcolo statistico e una valutazione di qualità, gli articoli verranno codificati nel sistema che sarà accessibile dal sito della Camera di Commercio.

La 17a edizione di Saem è stata una vera e propria svolta, con l’auspicio di ampliare con il prossimo anno le superfici dedicate all’evento. Anche il presidente della Provincia Regionale di Catania Giuseppe Castiglione, in visita al Salone, ha affermato che «Saem 2010 sarà ancora più grande: abbiamo in programma di rinnovare la struttura delle Ciminiere per renderla ancora più funzionale già dall’anno prossimo, affinché questo Salone innovativo, che rappresenta la nuova frontiera dell’edilizia sul versante delle costruzioni, dell’eco-sostenibilità, della qualità e della professionalità, abbia gli spazi adeguati per ospitare le migliori realtà siciliane e i visitatori del Mediterraneo».

Redazione Edilizia.com
8 Novembre 2009

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper