Edilizia.com


142893 Operatori, 213 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Oikos Venezia: Progetto architettonico Tel Aviv / Israele

Una villa di nuova costruzione a Tel Aviv, una struttura lineare e apparentemente asettica che preserva invece al suo interno spazi verdi, luminosità e volumi. Synua di Oikos Venezia è la blindata che delimita gli ambienti esterni ed interni, in un gioco di contrasti perfettamente integrato con l'insieme.

 

Villa privata (Golan House)

Progetto: nuova costruzione 

Studio di progettazione: Pitsou Kedem

Committente: utente privato

Architetti: Pitsou Kedem, Raz Melamed, Irene Goldberg

Prodotto: Synua con SWS

Location: Tel Aviv, Israele

Anno progetto: 2011

Anno completamento: 2012

 

IL COMPLESSO

Una residenza privata situata in un ambiente urbano. Ben 350 metri quadrati di superficie costruita su una superficie totale di 500 metri quadrati. Sembra una scatola bianca chiusa, Golan House, priva di qualunque elemento decorativo superfluo. Minimale ma elegante, essenziale e al tempo stesso raffinata. All’interno lunghe linee orizzontali si dipanano, collegando l’abitazione all’ambiente circostante. Le aperture, infatti, consentono alla luce naturale di penetrare nella struttura durante il giorno e all’illuminazione artificiale di filtrare all’esterno durante le ore notturne. 

È lungo questo gioco di comunicazione ininterrotta fra interni ed esterni che si sviluppa il concept stesso del progetto. Un progetto che utilizza un linguaggio severo, quasi monastico, il cui rigore è compensato, tuttavia, dalla gioiosità della luce naturale che penetra l’abitazione creando movimento e dinamismo senza pari. Luci e ombre danno vita, in questo spazio così tranquillo, a un canto armonioso, una lirica che si diffonde nelle mura silenziose facendole vibrare di vita. Un movimento efficace ripreso e rinforzato dal gioco di superfici e linee verticali e orizzontali solo apparentemente casuale. Spazi e linee, quiete e dinamismo, interno ed esterno, luci e ombre: gli opposti in continua tensione, espressione di un equilibrio tanto sottile quanto profondo. È il casuale che si fonde con il ricercato.

 

L’INGRESSO

INGRESSO _ VISTA ESTERNA

Interrompe il candore della bianca facciata esterna Synua, la porta d’ingresso blindata per eccellenza, stendardo del leader mondiale del blindato Oikos Venezia. Un altro contrasto cercato e voluto, un’ulteriore conferma al gioco di opposti che caratterizza l’intera villa. Il rivestimento esterno scelto per Synua, in gres porcellanato nero assoluto, le conferisce infatti immediata importanza, attirando lo sguardo alla porta d’ingresso che funge così da fulcro, sia visivamente che simbolicamente. E’ il punto d’accesso al mondo privato, il punto di collegamento tra interno ed esterno, il primo punto su cui si sofferma lo guardo del visitatore, che da qui si formerà una prima idea dell’aspetto che avrà il mondo privato in cui si accinge a entrare. Un grande potere affidato al contrasto dunque, che tuttavia viene attenuato, volutamente, dalla presenza della fascia in acciaio che riprende il gioco di convivenza di linee e luci contrastanti, ma soprattutto dal sistema Synua wall System che, sfruttando la perfetta complanarità della porta, consente di rivestire la parete con lo stesso materiale della porta stessa, rendendo il tema dei contrasti più sottile ed elegante. Un nero assoluto che riprende sapientemente qualche dettaglio qua e là: le scale interne ed esterne, la ringhiera, le colonne. 

Ma non è solo il colore lo strumento usato per creare l’effetto desiderato: le linee orizzontali data dalla presenza dei nove settori di cui è rivestita la porta concorrono a creare un dialogo silenzioso eppure esplicito ed efficace già iniziato con la scelta degli interni.

 

INGRESSO_VISTA INTERNA 

Synua, la porta blindata a bilico verticale per le grandi dimensioni (fino a 2,2 metri di larghezza per 3 di altezza in una sola anta), senza cerniere o viti a vista grazie al nuovo profilo in alluminio, vede proseguire il suo stesso rivestimento in gres porcellanato nero assoluto a 9 settori grazie alla boiserie del sistema Synua Wall System che dona continuità ma, allo stesso tempo, riprende il gioco di contrasti grazie alla presenza del luminoso settore centrale in acciaio. L’impatto visivo dell’insieme-parete amplifica quello dimensionale rendendolo particolarmente dinamico ed elegante. La porta non risulta come un oggetto a sé stante ma parte integrante del sistema casa, la cui spazialità viene così valorizzata.

Il rivestimento interno di Synua è lo stesso scelto per quello esterno in gres porcellanato nero assoluto a 9 settori, di cui uno in acciaio, con profili e carter in alluminio. Una scelta che conferma il dialogo tra interno e d esterno e amplifica l’eleganza degli interni conferendo un tocco raffinato e lussuoso nonostante il rigore. Una porta di alto design, che oltre a proteggere, arreda. 

 

SICUREZZA

Synua fornisce prestazioni elevatissime. E’ certificata antieffrazione classe 3 di serie per l’antieffrazione, i 38 dB di isolamento acustico e un valore di isolamento termico pari a 1,6 (innalzabile a 1.2 su richiesta). Inoltre, per gli amanti della casa tecnologica, ora è abbinabile ad Arckey, la serratura elettronica comandata da un’esclusiva app per smartphone per il controllo totale degli accessi.

Redazione Edilizia.com
27 Giugno 2017

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper