Edilizia.com


142570 Operatori, 183 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Messa in sicurezza delle scuole con SICURTECTO

Ora la messa in sicurezza delle scuole può contare su una nuova metodologia d'intervento, in grado di ripristinare la funzionalità dei solai in tempi rapidi e senza limitare l'agibilità dell'edificio.

Ora la messa in sicurezza delle scuole può contare su una nuova metodologia d’intervento, in grado di ripristinare la funzionalità dei solai in tempi rapidi e senza limitare l’agibilità dell’edificio. 

Tutti i solai sono soggetti ad una riduzione delle loro capacità strutturali. Il degrado può essere provocato da infiltrazioni d’acqua, eventi sismici, umidità, calcoli erronei nella progettazione e utilizzo di laterizi e pignatte di scarsa qualità. Oltre a questo, gli impalcati delle scuole sono sottoposti a carichi dinamici considerevoli dovuti al movimento degli studenti, a cui si unisce la scarsità di opere di manutenzione idonee. Senza le adeguate revisioni, i solai vanno incontro a due fenomeni di degrado tipici: lo sfondellamento e l’instabilità strutturale

Lo sfondellamento


Sottoposta a troppe sollecitazioni, la parte inferiore delle pignatte può cedere, precipitando a terra assieme all’intonaco che le ricopre. Il fenomeno è conosciuto come sfondellamento e il cedimento in tal senso di 20 mq (la superficie media del solaio di un’aula) può causare la caduta a terra di 1500 kg di materiale. Se trascurato, lo sfondellamento arriva a minare la stabilità stessa del solaio.

Instabilità strutturale


Errori nella progettazione, bassa qualità dei materiali ed eccessivo carico possono minare l’assetto strutturale del solaio, fino al crollo dello stesso, oppure all’impossibilità di utilizzo del vano.

Sicurtecto: interventi anti-sfondellamento e anti-crollo


Per proteggere i solai degli edifici scolastici dal pericolo sfondellamento e instabilità, la SICURTECTO Srl ha messo a punto un sistema di controsolaiatura eseguibile a secco. In tempi rapidi, e senza precludere lo svolgimento della didattica, gli operai specializzati provvederanno a rinforzare il solaio danneggiato applicando dei profilati sagomati metallici e una maglia fibrorinforzata direttamente sulla travettatura; per uno spessore massimo di 5 cm. Il sistema è certificato dal Politecnico di Milano e assicura una protezione costante nel tempo, con un coefficiente di sicurezza di almeno 2.5.

Attualmente la controsolaiatura Sicurtecto protegge i solai in laterocemento di numerose scuole disseminate nel territorio italiano. Due esempi su tutti:

Scuola media di Trieste. A seguito dello sfondellamento che ha interessato diversi solai dell’edificio scolastico, la Sicurtecto è stata incaricata dei lavori di manutenzione. Dopo il sopralluogo il team ha iniziato immediatamente i lavori di ripristino, provvedendo a installare la controsolaiatura adeguata alla tipologia di manufatto. In appena otto giorni di lavoro, e senza intaccare il regolare svolgimento delle lezioni, 1000 mq di solaio sono stati messi in totale sicurezza.

Istituto Nautico di Camogli. Anche in questo caso alla Sicurtecto sono stati affidati i lavori di manutenzione dell’edificio in seguito ad alcuni episodi di sfondellamento. Viste le diverse tipologie di aule interessate, laboratrori, palestra e aula magna, i tecnici hanno apposto controsolaiature diverse (REI,BASIC, ACOUSTIC e IDRO). Senza che le attività scolastiche venissero pregiudicate, 1200 mq di solaio sono stati protetti in 10 giorni di lavoro. 

Redazione Edilizia.com
12 Settembre 2016

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper