Edilizia.com


144050 Operatori, 350 utenti online.

Geosec - Crepe nei muri?

DDL Stabilità, primo passo al Senato per l'Ecobonus agli Under 35

Il Presidente Butali: “si è compreso che la norma è utile e necessaria, lavoreremo alla Camera e con il Governo per trovare una soluzione condivisa”.

AIRES Alessandro ButaliModerata soddisfazione della Aires per l'approvazione in Commissione Bilancio del Senato di un ordine del giorno che impegna il Governo a "valutare l'opportunità di inserire le spese per grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, nonché A per i forni, per le apparecchiature per le quali sia prevista l'etichetta energetica, tra quelle per le quali poter beneficiare delle detrazioni previste all'articolo 6 del disegno di legge in esame”.

Il presidente della Aires Alessandro Butali ha dichiarato:

Comprendiamo i problemi di copertura che al momento non hanno consentito di approvare la modifica al Disegno di Legge, ma siamo fiduciosi del fatto che le forti e solide argomentazioni a favore di una estensione dell'ecobonus alle giovani coppie potranno essere riconsiderate nel corso del passaggio alla Camera a partire dalla prossima settimana.

Lavoreremo per questo con il massimo impegno in coordinamento con Confcommercio - Imprese per l'Italia e con le Associazioni Ambientaliste". 

Di seguito il testo completo dell'ordine del giorno.


G/2111/188/5
VACCARI, CALEO, CUOMO, DALLA ZUANNA, MIRABELLI, MORGONI, PUPPATO, SOLLO

Il Senato,

in sede di esame dell'A. S. 2111, recante disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2016),

premesso che:

l'articolo 6 del disegno di legge in esame prevede una serie di disposizioni per favorire interventi di ristrutturazione edilizia, riqualificazione energetica e acquisto di mobili;

più in particolare, l'articolo 6 proroga al 31 dicembre 2016 i termini entro i quali sostenere le spese per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di efficienza energetica al fine di poter beneficiare della detrazione dall'imposta lorda prevista dagli articoli 14, 15 e 16 del decreto-legge n. 63 del 2013;

viene altresì stabilita la possibilità di usufruire di una detrazione dall'imposta lorda per le spese documentate sostenute per l'acquisto di mobili ad arredo della medesima unità abitativa, a favore delle giovani coppie costituenti un nucleo familiare; restano escluse tuttavia le spese per acquisto di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, nonché A per i forni, per le apparecchiature per le quali sia prevista l'etichetta energetica, per le porte;

all'articolo 16 del decreto-legge n. 63 del 2013 è riconosciuta una detrazione dall'imposta lorda per le spese documentate sostenute per l'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe energetica alta, finalizzati all'arredo dell'immobile oggetto di ristrutturazione; restano escluse, tuttavia, le spese sostenute per l'acquisto di porte;

impegna il Governo:

a valutare l'opportunità di inserire le spese per grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, nonché A per i forni, per le apparecchiature per le quali sia prevista l'etichetta energetica, per le porte, tra quelle per le quali poter beneficiare delle detrazioni previste all'articolo 6 del disegno di legge in esame.

AIRES Associazione Italiana Retailer Elettrodomestici SpecializzatiA proposito di AIRES:

AIRES (Associazione Italiana Retailer Elettrodomestici Specializzati), riunisce le aziende e gruppi distributivi specializzati di elettrodomestici ed elettronica di consumo. Le imprese aderenti alla Aires sono: Euronics (insegne Euronics, Euronics City e Euronics Point), Expert (insegne Expert, Comet, Grancasa, Sme), GRE (insegne Trony e Sinergy), Mediamarket (insegne Media World e Saturn), Unieuro, per un totale di 189 aziende singole, 1.641 punti vendita, circa 21.000 addetti ed un fatturato 2014 di 9,7 Miliardi di Euro. www.airesitalia.it 

 


Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper