Edilizia.com


139175 Operatori, 72 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Sì del Senato per Ecobonus e incentivi per l'edilizia

Approvato in senato il Decreto per un sistema fiscale equo in ambito edilizio. Ecco tutte le novità.

ecobonus senato approazione

167 sì, 12 no e 50 astenuti. Con questa votazione l’Aula del Senato approva il ddl che permetterà al Governo l’adozione di una serie di decreti attuativi per un sistema fiscale che non penalizzi la crescita e sia più equo di prima. Di conseguenza verrà riformato il catasto, che conferma l’introduzione di un regime fiscale agevolato usufruibile da chi mette in sicurezza gli edifici riqualificandoli: la rendita catastale si calcolerà su redditi di locazione medi e nasceranno delle microzone che delimiteranno il territorio.

Il valore patrimoniale sarà calcolato al metro quadrato per tipologia immobiliare sulla base dei valori attuali di mercato. Elementi quali la presenza o meno di scale, l’anno di costruzione, il piano, l’esposizione e la localizzazione saranno basilari per la determinazione di tale valore.

Già inizialmente, grazie a tale ddl (che passerà ora alla Camera), il Governo aveva la possibilità di garantire l’incentivo per la messa in sicurezza degli immobili; a ciò si è successivamente aggiunto un emendamento della Commissione Finanze (convalidato poi dall’Aula) secondo cui sarà necessario presentare gli appositi documenti per dimostrare i reali interventi e godere quindi delle agevolazioni fiscali suddette.

Stiamo parlando del cosiddetto Ecobonus, che prevede una detrazione del 65% per riqualificazione energetica e messa in sicurezza per eventi sismici degli edifici e una del 50% applicabile per le ristrutturazioni che verranno compiute entro il 31 dicembre 2014. Tali percentuali scenderanno però rispettivamente al 50% e al 40% nel 2015 attestandosi poi definitivamente a quella che è l’aliquota ordinaria del 36%.


Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper