Edilizia.com


138927 Operatori, 155 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Cresce in Italia il mercato immobiliare di lusso

Casa.it ha redatto un'interessante ricerca grazie al suo centro studi. Il soggetto interessato è il mercato immobiliare di lusso: ecco cosa ha scoperto.

mercato immobiliare di lusso

Casa.it, grazie al suo Centro Studi, ha redatto una ricerca riguardante il mercato immobiliare di lusso. In sostanza è emerso che, nei primi mesi del 2014, nelle città come Roma, Milano, Napoli, Torino e Firenze sia cresciuta la compravendita di immobili considerati di lusso, con metrature a uso abitativo vicine o dirette sulle vie e le zone più prestigiose delle città. Come è possibile, vista la forte crisi che sta colpendo il mercato del mattone? La soluzione è nella forte discesa che il settore del lusso ha conosciuto in questi ultimi mesi: dal 2013 i cali sono andati da -4,5% a -7%, specialmente per gli immobili di lusso da ristrutturare, permettendo così di investire più facilmente in caso di possibilità economica mediamente elevata.

Negli ultimi 12 mesi, cioè da marzo 2013 a ora, la richiesta di abitazioni di lusso è cresciuta più dell'offerta, specialmente nelle grandi città. Ecco i dati divisi per territorio:

  • Roma - è al primo posto per la percentuale di comopravendita residenziale. Le abitazioni di lusso, nell'ultimo anno, sono scese a livello di costo del 3,6%. Le zone interessate sono quelle più esclusive, da Piazza di Spagna a Piazza Navona.
  • Milano - anche qui sono aumentate le richieste di case di lusso, anche se la percentuale è minore rispetto a Roma. Si parla di meno 4,4% al metro quadro per zone come Corso Magenta e Corso Garibaldi.
  • Torino - la domanda di case di lusso cresce anche qui, con un +4,7%. Le zone interessate sono Piazza Cavour e Piazzetta Maria Teresa.
  • Firenze - quartieri prestigiosi, come Fiesole, hanno registrato un aumento della domanda del 3,8% e un aumento delle vendite del 3,2%.
  • Napoli - la collina di Posillipo è la zona considerata di maggior valore a Napoli. Qui la richiesta è salita con variazioni che vanno dal 2% al 5%.

Indubbiamente la crisi resta un fattore importante, al quale nemmeno il settore di lusso ha saputo reagire. Ma è sicuramente un dato di fatto che il costo degli immobili di pregio sia sceso notevolmente, permettendo a chi ne ha le possibilità di acquistare case da sogno. La crisi resta comunque viva nel settore edile e immobiliare, questo è un concetto da non dimenticare.


Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper