Edilizia.com


138927 Operatori, 202 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

2013, anno da cancellare per il settore dell'edilizia

I dati definitivi del 2013 ci mostrano un settore ancora in ginocchio. Ecco cosa abbiamo appena passato.

crisi edilizia

Secondo l’Istat, il 2013 è passato come una mannaia sul settore dell’edilizia, registrando -10,9% rispetto al 2012, una percentuale meno pesante rispetto all’anno precedente (-13,7%), ma ancora troppo alta per gli standard e per parlare di ripresa, anche se nel solo mese di dicembre si ha avuto un incremento dell’1,3%, (ma parliamo di un semplice dato su base mensile).

Un anno ancora nero, senza contare la diminuzione percentuale di tutti i settori affini, ancora sofferenti a causa della crisi. Calano anche le compravendite, con una percentuale negativa senza precedenti. Una crisi simile non si vedeva dal dopoguerra. -8,8% è la media mensile del calo edilizio, unendo tutti i settori interessati.

A marzo 2014 sono previsti i primi dati del nuovo anno: al momento non c'è positività, ma con il nuovo governo Renzi ci s aspettano grandi manovre. L'edilizia sembra essere proprio al centro del suo mandato, come ha dichiarato il nuovo Presidente del Consiglio i giorni scorsi.

Staremo a vedere.

 


Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper