Edilizia.com


138927 Operatori, 123 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Edilizia scolastica: è emergenza a Roma

Legambiente denuncia una situazione drammatica per l'edilizia scolastica romana. Servirebbero fondi per ristrutturazioni e riqualificazioni degli edifici pubblici, ma i soldi mancano.

 

Scuola pubblica romana

 

Sono 16 i milioni che servirebbero per rendere sicura la scuola pubblica romana. In realtà sono 700 mila gli euro stanziati, una cifra poco più che inutile.

La denuncia arriva da Legambiente, preoccupata per una situazione anomala che rischia di mettere a repentaglio la scuola romana. Gli edifici scolastici hanno urgente bisogno di essere messi a norma, ma mancano i fondi utili per il lavoro di riqualificazione.

Paolo Masini, esponente PD e vicepresidente della commissione scuola del comune di Roma, spiega che i fondi andrebbero stanziati per legge ma che, in realtà, le cose sono ben diverse.

Nel 2011, per esempio, la cifra utilizzata per ristrutturazioni in tal senso è pari a zero e nel 2012 il crollo è stato di nuovo totale, con cifre che non possono assicurare lo svolgimento delle lezioni in edifici sicuri.

“Con Alemanno”, denuncia Masini,” di 32 milioni destinati all’edilizia scolastica ne sono rimasti disponibili solo 8. Con il PD abbiamo chiesto la cifra di 16 milioni di euro per i lavori più urgenti, ma solo 700 mila sono quelli disponibili”. Le parole di Masini sono un duro colpo per un comune come Roma, attraversato anche da problemi relativi al meteo, come dimostra la nevicata di un anno fa che mise in ginocchio la città.

Redazione Edilizia.com
19 Febbraio 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper