Edilizia.com


139175 Operatori, 167 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

L'edilizia è in ripresa, parola di Assimpredil Ance

I segnali di ripresa sono arrivati, almeno questi sono i dati diffusi da Assimpredil Ance, che si dice positiva per i prossimi mesi.

 

 

 

L'edilizia è in ripresa, parola di Assimpredil Ance
Assimpredil Ance ne è convinta. La ripresa è già iniziata, anche se con deboli segnali positivi. Il settore edile può farcela e ha già iniziato a prendere le istanze dalla grave crisi che lo ha letteralmente annientato. In una nota viene spiegato che dopo gli ultimi sei anni, dove i dati pervenuti sono sempre stati negativi e privi di ogni speranza, si inizia a intravedere una risalita e un futuro positivo per i prossimi mesi.

Più che di numeri, però, si parla di sensazioni: sembra che il clima generale che gravita intorno al settore delle costruzioni stia cambiando, anche se ci vorranno mesi prima che tutto torni alla normalità.

L'Associazione è intervenuta nell'assemblea generale annuale, dove Claudio De Albertis, il presidente, ha incoraggiato gli imprenditori a non arrendersi, mostrandosi positivo anche per il settore bancario. De Albertis ha riportato un dato positivo: la domanda delle famiglie è cresciuta del 4% il mese di agosto e questo può essere considerato un piccolo segno di ripresa. Gli ultimi decreti stanno portando qualcosa di concreto, a quanto pare.

Questo, va sottolineato, non significa che siamo vicini alla fine della crisi, anzi. Siamo ancora lontani e ci sarà bisogno di lottare ancora per molto tempo. Bisogna agire insieme e dobbiamo attendere che il governo prenda altre importanti misure, legate alla spesa pubblica e alla crescita economica e sociale.

Una richiesta, però, sembra essere chiara da parte di cittadini e imprese: basta aumentare le tasse. Sono loro il vero ostacolo alla ripresa economica. Sei d'accordo?





 

Redazione Edilizia.com
24 Settembre 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper