Edilizia.com


138927 Operatori, 174 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Zanonato: per l'edilizia in arrivo dieci miliardi di euro

Il Ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, usa Il Messaggero per far sapere che il governo sta pensando all'edilizia. Ecco come.

 

 

Zanonato: per l'edilizia in arrivo dieci miliardi di euro
Dopo le discussioni sull'IMU e i bonus per l'efficienza energetica e le ristrutturazioni, il Governo si apre a nuove possibilità. L'edilizia sembra poter sperare su manovre di successo, studiate e ideate per fa ripartire l'intero settore.

La dichiarazione di un pacchetto per il rilancio dell'edilizia e del mercato immobiliare viene direttamente dal Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato. Attraverso il giornale Il Messaggero, il Ministro fa sapere che c'è un impegno comune per risollevare le sorti del settore edilizio e immobiliare, con una manovra che porterebbe un aiuto concreto in termini di risorse.

Le prime parole sono dedicate ai bonus per l'efficienza energetica e le ristrutturazioni: un ritardo nella discussione esiste, ma solo perché il termine ultimo scade a fine giugno, c'è quindi tempo per rivedere gli incentivi e prorogarli almeno fino a tutto il 2013. L'unico dubbio resta quello della copertura finanziaria: posto che il nuovo governo non intende inserire nuove tasse, è ancora in discussione dove e come trovare le risorse necessarie per coprire i nuovi bonus.

Per il tema edilizio, Zanonato dichiara che è possibile attivare linee di credito fino a 10 miliardi. Soldi che sarebbero utilizzati per attivare i crediti delle banche e permettere mutui agevolati, così da dare a cittadini privati e imprese edili la liquidità necessaria per continuare a mantenere il settore edilizio e quello immobiliare.

Un altro tema al centro dei progetti di governo è quello degli incentivi alle imprese: si lavora, dice il Ministro, per ampliare il fondo centrale di garanzia e dare una spinta decisiva anche ai debiti delle PA rimasti irrisolti.

Sulla carta, per ora, le idee ci sono. Quello che manca è vederle realizzate concretamente. Restiamo in attesa di manovre che diventano legge, sempre fiduciosi in un futuro migliore.

Redazione Edilizia.com
27 Maggio 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper