Edilizia.com


138927 Operatori, 125 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Via l'IMU solo dalle abitazioni private

Un nuovo cambiamento nell'esecutivo di governo: l'Imu sarà rivista solo per le abitazioni private, niente modifiche per capannoni industriali e terreni agricoli.

 

 

Via l'Imu solo dalle abitazioni privateDomani il nuovo governo dovrà discutere per il rinvio della rata IMU di giugno sulla prima casa.

Una manovra con cui tutte le parti politiche concordano, anche se con qualche differenza: il PD vorrebbe prorogare i pagamenti di tre mesi e avere il tempo di modificare il provvedimento, il PDL vorrebbe eliminare del tutto la tassa e dare indietro le quote versate l'anno precedente. Ministri e viceministri in opposizione, dunque.

Per quanto riguarda la sospensione da capannoni industriali e terreni agricoli? L'estensione della sospensione di pagamento arriva da una richiesta del Ministro delle Politiche Agricole, che ritiene inaccettabile far pagare a terreni e capannoni una tassa che dovrebbe ricoprire terreni improduttivi. L'agricultura e le industrie sono di nuovo al centro delle discussioni e da domani dipende il futuro di molte aziende.

La decisione di non abolire l'Imu da queste proprietà deriverebbe dalla difficoltà del governo di trovare un'adeguata copertura finanziaria: gli immobili subiranno solo un rinvio, infatti, non un'abolizione totale, condizione che porterebbe al risanamento dei conti in breve tempo.

I 44 miliardi di euro che girano intorno alla tassazione degli immobili deve essere rivista da qui a settembre, quando scadrà il rinvio IMU.

Intanto a luglio entrerà in vigore anche l'IVA al 22%, una nuova stangata per aziende e famiglie. Forse è prematuro giudicare, ma è davvero di questo che imprese e cittadini hanno bisogno?
 

Redazione Edilizia.com
16 Maggio 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper