Edilizia.com


139175 Operatori, 163 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Trasparenza per le Pubbliche Amministrazioni, ecco le novità

Il Decreto Legislativo in vigore modifica i termini per le PA e i dati relativi agli appalti pubblici. Vediamo le novità introdotte.

 

 

Trasparenza per le Pubbliche Amministrazioni, ecco le novità
Il 20 aprile è entrato in vigore il Decreto Legislativo n.33 del 14 marzo 2013. “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” è la tematica trattata dal nuovo Decreto: 53 articoli in totale per riformare il campo degli appalti pubblici e garantire la massima trasparenza.

Per gli appalti viene introdotto l'obbligo per le stazioni appaltanti di pubblicare sul proprio sito internet tutti i dati appartenenti alla gara d'appalto: oggetto del bando, valore, aggiudicazione definitiva e struttura proponente.

Anche per i lavori sotto i 20 mila euro c'è ora l'obbligo di presentare documenti come contratto di lavoro, consegna del lavoro e certificazione di fine lavoro. Introdotte anche disposizioni per i pagamenti e i loro tempi medi.

Se entro il 30 aprile le Pubbliche Amministrazioni non adempiono all'obbligo, potranno essere multate per un importo fino a 51.545 euro.

Redazione Edilizia.com
24 Aprile 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper