Edilizia.com


138927 Operatori, 148 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Ristrutturazione: quando scade la detrazione al 50%?

Manca poco al mese di giugno, facciamo il punto sulla situazione delle detrazioni fiscali al 50% per le ristrutturazioni edilizie.

 

 

 

Ristrutturazione: quando scade la detrazione al 50%?Le ristrutturazioni edilizie hanno beneficiato di detrazioni fiscali volute dal precedente governo Monti, in successione alle norme già previste precedentemente.

La scelta di permettere detrazioni fino al 50% è dovuta alla volontà di combattere la crisi e far avanzare gli investimenti dei privati nel settore edile. Siamo, però, arrivati a maggio 2013 e gli incentivi fiscali sono al termine.

Vediamo la scadenza prefissata quale è: possono beneficiare del 50% di detrazione fiscale quegli interventi di ristrutturazione edilizia con costi che vanno dal 26 giugno 2012 al 30 giugno 2013 e che includono anche acquisti di immobili in strutture oggetto di ristrutturazione.

Ci sono ancora due mesi di tempo per usufruirne, calcolando sempre un tetto massimo di interventi pari a 96 mila euro. Lo sconto Irpef, è bene ricordarlo, non può superare il 25% del prezzo di acquisto presentato sull'atto pubblico. Cosa succede dopo il 30 giugno di quest'anno?

Dal 1 luglio 2013 entrerà di nuovo in vigore l'aliquota al 36% e scenderà anche il limite massimo: da 96 mila euro a 48 mila euro. Le percentuali torneranno, quindi, come prima, a meno che il nuovo Governo non decida di prolungare gli incentivi fiscali fino al prossimo anno o di adottare nuove misure per la ristrutturazione edilizia.

Redazione Edilizia.com
2 Maggio 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper