Edilizia.com


139175 Operatori, 167 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Piano casa? Non nelle aree storiche

La decisione arriva dal comune di Matera, che ha deciso di approvare una delibera sulla riqualifica del patrimonio edilizio che protegga le aree definite storiche.


Piano casa

 

Il comune di Matera ha indetto una delibera per l’urbanistica del Piano Casa della Basilicata. La riqualificazione del patrimonio edilizio già esistente permetteva ai comuni di escludere territori particolari dagli ampliamenti edilizi. Ora queste zone sono state individuate, con criteri che guardano al carattere urbanistico, edilizio e paesaggistico, così da tutelare le zone sensibili delle città.

È importante, in questo senso, intervenire in ambito edilizio lì dove è necessario recuperare e riqualificare il territorio urbano. Il sindaco di Matera, Salvatore Adduce, ha spiegato: “Il comune ha voluto salvaguardare gran parte del territorio per non consentire stravolgimenti del disegno generale della città e tutelare le aree più sensibili come quelle storicizzate o quelle caratterizzate da tipologie classiche dell'edilizia residenziale pubblica”.

Matera è conosciuta nel mondo proprio per il suo particolare centro storico, motivo in più per salvaguardarlo al massimo. Il Piano Casa resta dunque valido, ma solo in quelle zone in cui gli interventi di natura edilizia non mettano in discussione il valore storico. La Regione, dopo la presentazione della delibera, avrà 30 giorni di tempo per dichiararsi a favore e confermarla.

C’è la necessità di adeguare i territori con il piano casa, ma anche di tutelarne il valore intrinseco e storico che possiedono. La decisione, seppur appaia scontata, non lo è affatto.

Redazione Edilizia.com
13 Marzo 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper