Edilizia.com


138927 Operatori, 109 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Nuovo contratto nazionale del lavoro in edilizia

Da ieri sono partiti gli incontri tra Ance, sindacati e associazioni nazionali per delineare le linee guida dei nuovi contratti lavorativi nell'ambito edilizio.

 

 

Il nuovo contratto di lavoro nel settore edile prenderà forma con le trattative che si stanno tenendo da ieri, a Roma. Presenti l’Ance, l’Associazione nazionale delle cooperative e i sindacati.

Per l’Ance è importante introdurre variazioni sul costo del lavoro, con strumenti flessibili e un abbattimento sostanziale dei costi per tutte le imprese.

Gabriele Buia, vicepresidente dell’Ance, ha affermato la necessità di un’azione comune verso tutte le istituzioni: bisogna combattere il falso lavoro autonomo e contrastare fenomeni negativi per la ripresa delle aziende.

I costruttori scrivono in una nota: “Dall’incontro è emersa la necessità di valorizzare il rinnovo contrattuale quale strumento imprescindibile per dare nuovo slancio al settore in un momento delicato di crisi quale quello che sta attraversando l’edilizia".

A questo primo incontro ne seguiranno molti altri, tutti volti alla necessità di creare un contratto nazionale che rispetti da una parte i diritti e i doveri del lavoratore e tuteli, dall’altra, un settore così in crisi come quello edile.

 

Redazione Edilizia.com
13 Febbraio 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper