Edilizia.com


138927 Operatori, 243 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Novità per l'edilizia nella bozza del Governo Letta

Il governo Letta presenta una bozza allo studio dell'esecutivo. Ecco le principali novità.

 

 

Novità per l'edilizia nella bozza del Governo Letta
La nuova bozza del "decreto del fare", voluto dal governo Letta, presenta diverse semplificazioni per l'edilizia privats e gli appalti pubblici. Diversi procedimenti sono ora più semplici da gestire e anche il Durc ha subito un'importante modifica in relazione alle tempistiche.

L'edilizia sembra essere al centro dell'intervento di governo, che vuole dare una risposta alle migliaia di imprese che lottano ogni giorno per combattere la crisi. Vediamo tutte le novità contenute nella bozza:

  • Raddoppia il periodo di validità del Durc: da 90 a 180 giorni
  • Ripristino dell'accordo bonario per le controversie nei cantieri delle grandi opere
  • Modelli standard delle Autorità per valutare gli sconti eccessivi sui lavori pubblici
  • Prorogato al 30 giugno 2012 l'obbligo di corredare i grandi appalti con il così detto "performance bond"
  • In studio sgravi fiscali per gli investimenti nei macchinari
  • In studio nuove garanzie statali per le obbligazioni d'impresa


Questi i punti principali della bozza di legge, che sarà studiata in questi giorni dal governo. Misure importanti, soprattutto quelle relative al Durc e all'estensione della sua validità: un provvedimento simile è atteso da tempo, anche a causa dei debiti che le Pubbliche Amministrazioni hanno creato negli anni. Ora il Durc potrà avere validità anche per i debiti retroattivi e permettere, quindi, che il saldo avvenga oggi senza dover attendere il suo rinnovo (procedimento che richiede troppo tempo).

Si attendono anche facilitazioni per l'iter burocratico dell'edilizia italiana.
Restiamo in attesa delle novità.

Redazione Edilizia.com
13 Giugno 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper