Edilizia.com


138927 Operatori, 174 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Legge di stabilità: vediamo le novità per l'edilizia

Il nuovo provvedimento presentato dal governo ha al suo interno novità che interessano anche il settore edile. Vediamo insieme le più importanti.

Legge di stabilità: vediamo le novità per l'ediliziaLa nuova legge di stabilità, in vigore dal 2014, interviene su argomenti molto vicini al settore edilizio, come la casa e gli ecobonus. I provvedimenti previsti hanno il compito di migliorare la situazione fiscale dei singoli cittadini e aiutare le imprese con l'allungamento del periodo eobonus. Vediamo le singole novità:

  • Nasce la TRISE, cioè la tassa sui servizi composta dalla TARI (tassa sui rifiuti) e dalla TASI (basata sulla vecchia IMU). La prima verrà calcolata in base ai metri quadri o alla quantità di rifiuti e il pagamento spetta a chi effettivamente abita l'immobile (proprietari o, in caso di affitto, inquilini). Eventuali riduzioni tariffaria sono stabilite dai singoli comuni. La seconda, invece, viene pagata dai proprietari e si basa su rendita catastale o metri quadri. Anche qui le riduzioni spettano ai singolo comuni. Se l'immobile è abitato da inquilini, a questi l'onere di pagare dal 10% al 30% della tassa.
  • Gli ecobonus sono stati prorogati fino alla fine del 2014, sia quelli al 65% e al 50% (per le ristrutturazioni), sia i bonus mobili al 50%. Nel 2015 inizieranno a scendere in percentuale, per poi tornare come gli anni precedenti nel 2016.
  • La messa in sicurezza antisismica mantiene i bonus al 65% fino a fine 2014, mentre in seguito tornerà a essere del 50%.
  • Rimane l'IRAP, la cui cancellazione era prevista a partire dal 2014.
  • Per il rischio idrogeologico sono stati stanziati 30 milioni di euro per il 2014, 50 milioni per il 2015 e 100 milioni per il 2016.
  • Finanziamenti previsti anche per la messa in sicurezza delle strade, per gli autotrasporti e per la banda larga.


Questi, in sostanza, gli interventi principali in materia edilizia.
Cosa ne pensi?

Redazione Edilizia.com
18 Ottobre 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper