Edilizia.com


138927 Operatori, 122 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

La burocrazia che uccide l'edilizia

Molte delle imprese stanno chiudendo anche a causa della burocrazia. Arriva da Modena una disperata richiesta di aiuto da parte di imprenditori e associazioni.

 

 

La burocrazia che uccide l'edilizia
L'edilizia in crisi e non esiste ancora nessun cenno di ripresa. Gli operai sono stati licenziati, i cantieri restano fermi, le aziende e gli imprenditori non hanno più nessun giro di affari. Tutto fermo, tutto chiuso.

Dalla provincia di Modena, dove si sono riuniti Istituzioni e associazioni, arriva una nuova richiesta di intervento. Nel 2012, si legge nei dati, i cantieri in provincia sono passati da 226 a 193 e il volume d'affari è sceso per il 42% delle imprese. I tempi di pagamento crescono nel 50% dei casi fino a 90 giorni, ma si arriva anche a 180 e 360 giorni in una buona percentuale dei casi.

Anche il 2013 non è di buon auspicio: il 50% delle imprese ha peggiorato i propri affari nell'82% dei casi. Le nuove costruzioni sono solo il 7%, gli altri cantieri si concentrano sul recupero e la riqualificazione.

Uno dei problemi maggiori resta la burocrazia. Più del 50% delle aziende si lamenta di un sistema burocratico impossibile, dove decine di documenti richiesti rallentano l'inizio dei lavori e, quindi, il volume di affari. Le misure adottate dalla politica non sono ancora sufficienti, anzi. La situazione è esattamente come 3 mesi fa, se non peggio: avere un nuovo governo non ha ancora dato le conseguenze sperate.

Sandro Pilati, presidente impiantisti Lapam, ha sottolineato come la burocrazia impedisce anche la ricostruzione post sisma: "Il patto di stabilità, per le province terremotate o colpite da eventi catastrofici, deve essere sospeso, così come vanno rivisti gli studi di settore e la responsabilità solidale. Infine la burocrazia: non è possibile che occorrano tra i 70 e gli 80 documenti per aprire un cantiere, considerando che tanti di questi documenti sono già a disposizione della pubblica amministrazione".

Il problema della burocrazia, però, non riguarda sol ola provincia di Modena: tutta Italia ne risente.

Quale è la tua esperienza con la burocrazia italiana?

Dott.ssa Elisabetta Mattiacci
4 Luglio 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper