Edilizia.com


139175 Operatori, 157 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

La Lombardia cambia e sceglie l'Edilizia Residenziale pubblica

Un nuovo progetto approvato dalla Giunta Regionale lombarda: ecco tutti i dettagli.

 

 

La Lombardia cambia e sceglie l'Edilizia Residenziale pubblica
ERP, ovvero Edilizia residenziale pubblica. Questo è il nome del progetto di legge approvato dalla Giunta regionale lombarda per cancellare 13 agenzie e rispettivi consigli di amministrazione. Lo spazio è destinato a un unico soggetto: l'Agenzia lombarda pubblica edilizia (ALPE).

Roberto Maroni, presidente della regione Lombardia, ha salutato l'Agenzia lombarda pubblica edilizia con toni positivi: secondo Maroni è una novità quasi storica perché prevede un nuovo modo di intendere l'organizzazione e l'intervento dell'edilizia pubblica di tipo residenziale.

I presidi territoriali non saranno eliminati e troveranno posto negli STER perché, come sostiene l'assessore alla Casa Paola Bulbarelli, c'è sempre una grande attenzione alla popolazione che ha bisogno della presenza locale. Gli STER saranno sedi distaccate della regione, faranno da presenza territoriale anche se il Consiglio di indirizzo e vigilanza - secondo Maroni - è costituito in modo tale da essere legato alle realtà locali come i comuni e gli enti del sistema pubblico e privato.

Il primo vantaggio di questa riorganizzazione?

Un significativo risparmio di circa 3.8 milioni di euro che verrà reinvestito nell'edilizia residenziale pubblica. I nomi e il numero dei commissari necessari per favorire il passaggio dal vecchio al nuovo sistema (che prevede una diminuzione dei diversi CDA con un abbattimento delle poltrone da 169 a 8) saranno resi noti il 7 giugno.

Redazione Edilizia.com
17 Maggio 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper