Edilizia.com


139175 Operatori, 150 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

L'edilizia protesta: dodicimila caschetti in piazza

Era già successo poco più di un mese fa, ci siamo di nuovo. Sono pronti i caschetti gialli per protestare di nuovo contro la crisi edilizia. Appuntamento a Trieste.

 

caschi gialli protesta

Giovedì 11 aprile sarà la giornata della protesta edilizia, di nuovo. Sono attesi 12 mila caschetti gialli in piazza Unità, a Trieste. Circa 5 mila caschetti saranno di colore rosso, a simboleggiare i lavoratori che hanno già perso contro la crisi.

Questa è la seconda protesta dei caschetti, dopo quella di Milano del 13 febbraio. Oltre a dare un sostegno ai lavoratori di tutta Italia, Trieste vuole ricordare i dati negativi della sua regione: 700 imprese fallite dal 2008 a oggi e oltre 500 posti di lavoro persi nei primi mesi del 2013.

Valerio Pontarolo, presidente di Ance Friuli, dichiara: “Il comparto non può più aspettare. Ascolto e attenzione per la sorte dei 140mila lavoratori della filiera, ridotti allo stremo, non possono essere negati. Per questo vogliamo proporre ai candidati alcune soluzioni e chiedere l'impegno su pochi, chiari e decisi interventi per arginare la crisi e invertire la tendenza”.

C’è, quindi, un programma da adottare subito, per interrompere il circolo vizioso della crisi. I punti del programma vogliono tutelare maggiormente le imprese e velocizzare la burocrazia, spesso prima causa di fallimento.

Ricordiamo che l’appuntamento è per giovedì 11 aprile, a Trieste, per dire basta a questo governo che resta solo a guardare.

Redazione Edilizia.com
9 Aprile 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper