Edilizia.com


138927 Operatori, 153 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

In Emilia Romagna leggera ripresa edilizia a fine 2012

Il quarto trimestre del 2012 segna una piccola ripresa dello 0,7%. La causa? La ricostruzione post sisma, che ha introdotto anche agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie.

Unioncamere emilia romagna

Camera di Commercio, Unioncamere Emilia Romagna e Unioncamere italiana hanno analizzato gli ultimi dati del settore edilizio a livello regionale. Il quarto trimestre del 2012 ha segnato una nota positiva nella regione: il volume di affari è cresciuto dello 0,7% rispetto agli stessi mesi del 2011.

La piccola ripresa è valida per le imprese fino a 9 dipendenti e si deve alle agevolazioni in campo edilizio attive per la ricostruzione post sisma. Le imprese più grandi, fino a 500 dipendenti, segnano ancora dati negativi.

A livello annuale il bilancio resta comunque negativo, anche se in percentuale minore. Resta la differenza tra grandi e piccole aziende: le maggiori risultano essere quelle con più perdite in attivo. L’occupazione ha subito un calo del 2% in un anno, quattro punti percentuali in meno rispetto al dato nazionale. La cassa integrazione, rispetto al 2011, segna un aumento del 42,3% con quasi 10 milioni di ore richieste.

Nel 2012 si è avuto anche il 2% in meno di aziende attive, con una riduzione drastica di quelle attive nel settore delle costruzioni con 645 unità in meno. In calo anche le ditte individuali e le società di persone, mentre sono in aumento le cooperative, per ovvi motivi burocratici e fiscali.

Una timida ripresa, dunque, voluta più dall’effetto sisma che da un reale periodo di crescita. Si attendono i dati dei primi mesi del 2013.

 

Redazione Edilizia.com
4 Aprile 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper