Edilizia.com


138927 Operatori, 62 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Il ministro Orlando frena le ipotesi di condono edilizio

Andrea Orlando, ministro dell'Ambiente del governo Letta, frena le ipotesi di condono edilizio annunciate dalle fila del PDL.

 

 

Il ministro Orlando frena le ipotesi di condono edilizio


Il presidente della commissione Giustizia, Francesco Nitto Palma, ha depositato un disegno di legge per riaprire la sanatoria degli abusi edilizi in Campania. Ma secondo il ministro non ci sono le condizioni adatte, dato che il territorio italiano è stato ampiamente interessato da opere edili indiscriminate.

I punti indicati dal ministro Orlando si concentrano sulla difesa del suolo e sulla tutela di un bene fondamentale come l'acqua. Inoltre, ha posto grande attenzione sulla revisione dei reati ambientali e sulle relative sanzioni. Tre zone di intervento, quindi, che saranno una priorità per i prossimi mesi.

Per quanto concerne la limitazione del consumo del suolo, Orlando ha cercato l'accordo con gli assessori regionali per procedere con gli interventi già iniziati con la precedente legislatura: l'attenzione è dedicata alla riqualificazione degli immobili già esistenti, e non alle nuove costruzione.

Tutto questo, ovviamente, deve rientrare in un quadro di risorse limitate e di impegni necessari per sbloccare i fondi comunitari previsti per il 2014. Per superare le difficoltà economiche, Orlando spera che una parte dei proventi sequestrati alla criminalità organizzata vengano investiti proprio nei territori impoveriti dalle mafie.

Gli obiettivi indicati da Andrea Orlando sono stai salutati positivamente da Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di Legambiente, che ha apprezzato anche il riutilizzo dei beni mobili confiscati alle mafie.

Anche se ha sottolineato la necessità di chiarire la destinazione dei beni immobili: secondo la legge 109/96, infatti, dovrebbero essere destinati al sociale. Condono edilizio sì o no, dunque? I prossimi giorni saranno quelli decisivi.

Tu come la pensi?

Redazione Edilizia.com
16 Maggio 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper