Edilizia.com


139175 Operatori, 165 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Il mercato immobiliare frena il calo delle compravendite

Il 2013 sta per finire ed è il momento di fare i conti con i dati che hanno caratterizzato questo anno. Oggi diamo uno sguardo al mercato immobiliare.

 

Mercato immobiliare  migliora

Il mercato immobiliare è in forte crisi, ormai da anni. Siamo alla fine di questo 2013, visto da molti come l'anno della ripresa, ma senza miglioramenti effettivi. Come ogni fine anno, è ora di fare un piccolo bilancio e oggi, grazie a Casa.it, possiamo analizzare l'andamento del mercato immobliare e fare un paragone con gli anni precedenti.

Secondo questa famosa azienda del settore immobiliare i dati sono positivi: il calo di compravendite sembra essersi attenuato, registrando una flessione negativa intorno all'8%. Il dato viene ripreso dall'Osservatorio sul mercato immobiliare di Nomisma, che a settembre ha pubblicato una ricerca basata sugli ultimi mesi effettivi, paragonati agli stessi mesi dell'anno precedente.

Ora, che siamo a fine anno, il calo dovrebbe essersi ridimensionato, arrivando intorno al 6%, con una spinta positiva che può seriamente portare verso la fine della crisi. L'attenuazione del calo delle compravendite, in sostanza, sembra andare verso la fine, con una ripresa del mercato immobiliare che ha iniziato a farsi strada già in questi ultimi mesi del 2013.

Secondo Nomisma i prossimi due anni le compravendite e il loro andamento cresceranno del 9%, segnando l'inizio della ripresa vera e propria. In questa ottica il mercato immobiliare deve attivarsi subito per modificare quelli che sono i prezzi degli immobili, trasformati significativamente nel corso degli ultimi sei anni. Un adeguamento dei prezzi è necessario per una ripresa del mercato. 

Con l'arrivo del 2014 saremo al sesto anno consecutivo di crisi economica e sociale: sarà questo l'anno di passaggio tra discesa e ripresa?


Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper