Edilizia.com


138927 Operatori, 72 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Hai una piscina? Niente agevolazioni per la prima casa

La sentenza arriva direttamente dalla cassazione e riguarda un particolare caso di agevolazione per la prima casa. Ecco come è andata.

 

 

Hai una piscina? Niente agevolazioni per la prima casa
Le agevolazioni sulla prima casa sono uno dei bonus più apprezzati, soprattutto dalle giovani coppie. Chi si avvicina per la prima volta al mercato immobiliare ha la possibilità di usufruire di incentivi importanti, che possono far diminuire sostanzialmente le spese di costruzione e compravendita e agevolare, così, l'intero mercato immobiliare.

Le agevolazioni fiscali, però, valgono per tutte le tipologie di prima casa? No. Ecco le motivazioni.

Il 22 maggio scorso la Corte di Cassazione ha emesso la sentenza n. 12517, in cui si è discussa l'esclusione di una prima casa dalle agevolazioni fiscali previste per legge. Quando un'abitazione è di lusso, le agevolazioni fiscali sono invalidate: come stabilire, però, se la casa in oggetto sia o meno di lusso? I requisiti sono stati dichiarati dal Decreto Ministeriale Lavori Pubblici del 2 agosto 1969, che all'articolo n.5 dichiara: sono da considerare di lusso le case composte da uno o più piani costituenti un unico alloggio padronale con una superficie complessiva superiore ai 200 mq, esclusi balconi, terrazzi, cantine, soffitte, scale e posto auto.

Deve, inoltre, esistere un'area scoperta della superficie di oltre sei volte l'area coperta. Una disposizione piuttosto chiara. La casa oggetto della controversia cosa aveva di speciale?

L'immobile in questione aveva una superficie di 262,38 mq e una piscina scoperta di oltre 80 mq., con un terreno circostante di circa 4033 mq. Un'abitazione simile non può avere nessuna agevolazione fiscale destinata alla prima casa, poiché "la piscina che correda l'immobile è incompatibile con le caratteristiche abitative asseritamente non di lusso di un'abitazione monofamiliare".

La dichiarazione è quella espressa da giudici nella sentenza della Cassazione e crea un precedente importante. Attenzione, dunque, a come è composta la vostra prima casa: in base a particolari requisiti, potreste non avere diritto alle agevolazioni previste per legge.


 

Redazione Edilizia.com
27 Maggio 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper