Edilizia.com


139175 Operatori, 144 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Emergenza mutui, solo il 5% delle domande viene accolto

In quanti richiedono ogni anno un mutuo? Quale è la percentuale di accettazione? La crisi come ha influito sul settore? Ecco gli ultimi dati per fare un po' di chiarezza.

 

 

Emergenza mutui, solo il 5% delle domande viene accoltoDue grandi portali del settore finanziario, Mutui.it e Facile.it, hanno analizzato i dati relativi alle richieste e all'ottenimento di mutui per il periodo compreso tra ottobre 2012 e marzo 2013. Quante domande, in totale, sono state accettate? Circa il 5%. Vediamo i dettagli.

Ci sono professioni che riescono a ottenere un mutuo molto più facilmente, rispetto ad altre. Un esempio? I funzionari sono quelli più "fortunati, cioè quelli a cui viene erogato un mutuo con una percentuale che va oltre il 14%. Seguono poi gli insegnanti, con un 10,7%. I medici sono più in fondo, con un 7,6% di richieste accolte, mentre pensionati e dirigenti si attestano intorno al 7%. Gli altri professionisti(come impiegati o liberi professionisti)sono nella media nazionale, con un 5%. L'ultimo gradino spetta agli operai, con un 3,5%.

Questa differenza di percentuali viene spiegata con l'agio presente in alcune professioni, che più facilmente possono far fronte al pagamento della rata mensile. Gli operai, per esempio, si vedono accettare sì un mutuo, ma consistente in cifre minime, intorno ai 100 mila euro.

E l'età media dei richiedenti? Siamo intorno ai 58 anni per i più anziani e 36 anni per i più giovani. Questi ultimi si vedono costretti ad accettare un lasso di tempo rateizzato davvero lungo: fino a 28 anni di mutuo.

L'acquisto di una casa, ormai è certo, sta diventando sempre più un'ardua impresa.

Redazione Edilizia.com
23 Aprile 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper