Edilizia.com


138927 Operatori, 170 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Ecco cosa farà Letta per l'edilizia

Da ieri il nuovo Governo Letta ha la fiducia per governare il Paese. Quali sono le misure previste per il settore edile?

 

 

Ecco cosa farà Letta per l'ediliziaIl nuovo Presidente del consiglio, Enrico Letta, ha da subito fatto il punto per il settore edilizio. Ecco la sue parole: "Una politica fiscale della casa che limiti gli effetti recessivi in un settore strategico come quello dell'edilizia. Bisogna includere incentivi per ristrutturazioni ecologiche, affitti e mutui agevolati per giovani coppie.

Bisogna superare l'attuale sistema di tassazione della prima casa: intanto con lo stop ai pagamenti IMU di giugno per dare il tempo a Governo e Parlamento di elaborare insieme e applicare rapidamente una riforma complessiva che dia ossigeno alle famiglie, soprattutto quelle meno abbienti". Una politica totalmente incentrata sul sistema casa e quello immobiliare, dunque.

Anche l'edilizia scolastica, come spiegato dallo stesso Letta, è al centro delle intenzioni governative: un piano di edilizia scolastica per tutta l'Italia, in grado di uniformare profondamente quella che è la visione strutturale delle nostre scuole. Sicurezza e nuove tecnologie, insomma.

Il discorso fatto ieri dal nuovo Presidente è unico nel suo genere: ha saputo dare, più di altri, risposte mirate al settore edilizio, in assoluto quello più in crisi nel panorama professionale italiano. Il tempo delle parole, però, è finito e dopo i bei discorsi le imprese e i lavoratori si aspettano fatti concreti. Si inizierà dall'abolizione dell'Imu a giugno, sperando che i 4 miliardi mancanti dalle casse dello Stato non siano sostituiti con tasse sul lavoro: sarebbe la fine per tutte le aziende italiane.

Cosa ti aspetti da questo nuovo Governo?

Redazione Edilizia.com
30 Aprile 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper