Edilizia.com


138927 Operatori, 247 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Detrazione Irpef: chi può beneficiarne?

Dopo l'aumento della detrazione Irpef, che passa dal 36% al 50% entro giugno 2013, scopriamo chi sono i beneficiari di questa importante novità.

 

 

Come già anticipato dalla nostra redazione, la detrazione Irpef per le ristrutturazioni edilizie è passata dal 36% al 50%, ma solo entro il 30 giugno 2013.

In previsione di questa scadenza è bene chiarire chi siano i beneficiari che possono utilizzare la nuova percentuale di detrazione. La detrazione del 50% è in generale dovuta nei casi di ristrutturazione edilizia.

La soglia, che da luglio 2013 tornerà al 36%, può essere sfruttata da tutti i contribuenti assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), non solo proprietari di immobili, ma anche titolari di diritti reali e personali di godimento sugli immobili da ristrutturare e responsabili delle spese di ristrutturazione che saranno eseguite.

In sostanza si tratta di proprietari o nudi proprietari, che hanno un reale godimento del bene immobile. In questa categoria rientrano anche i soci di cooperative, gli imprenditori individuali, i locatari, le società semplici o in nome collettivo, le imprese famigliari e i comodatari.

La detrazione del 50% può essere convalidata anche al convivente che sostiene le spese di ristrutturazione: in questo caso tutte le spese devono necessariamente essere intestate alla stessa persona. Ricordiamo che la soglia del 50% ha come scadenza il 30 giugno 2013.

Redazione Edilizia.com
11 Febbraio 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper