Edilizia.com


138927 Operatori, 92 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Decreto Imu-Bankitalia a rischio: Governo costretto a fare le corse

Dopo la bagarre di ieri in aula, il governo è riuscito a rendere attivo il Decreti IMU-Bankitalia. Ecco cosa prevede.

Governo letta imu

Non c’è pace per il Governo Letta, costretto ogni giorno ad affrontare proteste che arrivano da ogniddove; stavolta è stata tirata in ballo la ghigliottina («tagliola»  per gli esponenti M5S), ossia lo strumento metaforico attraverso il quale il presidente della Camera può “tagliare la lingua” ai deputati, fermando l’ostruzionismo ed evitando così la decadenza di un provvedimento.

Il motivo? Il decreto Imu-Bankitalia, per cui il Governo ha ottenuto la fiducia da entrambe le Camere, ma che ha visto in stanotte il termine ultimo per essere convertito in legge. Secondo il Movimento 5 Stelle le norme dell’Imu devono restare separate da quelle di Bankitalia; non la pensa così il Governo, che ritiene l’idea non praticabile e ha deciso di procedere comunque con il decreto, utilizzando la famosa ghigliottina.

Ma quale è la protesta dei 5 stelle? In sostanza, la denuncia che fanno è la seguente: il decreto IMU deve essere approvato separatmente da quello Bankitalia, perché approvando ora l'intero decreto si andrebbero a regalare circa 7 miliardi alle banche. Cade, quindi, la notizia secondo cui il Movimento vorrebbe far pagare la seconda rata IMU ai cittadini italiani. In fondo, fanno sapere, basterebbero 10 minuti a separare i provvedimenti e farne uno dedicato solo all'IMU.

La conferma, comunque, è arrivata: è stata usata la ghigliottina, il decreto è stato approvato per intero.

La seconda rata IMU decade e le banche beneficeranno di circa 7 miliardi di euro.


Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper