Edilizia.com


139175 Operatori, 199 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Debiti delle PA: l'Umbria sblocca 74 milioni di euro

L'Umbria sblocca 74 milioni di euro per l'edilizia. Le risorse ripagheranno i debiti delle PA nei confronti delle imprese umbre.

 

 

Debiti delle PA: l'Umbria sblocca 74 milioni di euroDopo il decreto legge che sblocca i fondi per pagare i debiti delle PA, arrivano le prime notizie positive da alcune Regioni italiane. L'Umbria è una di queste, con 74 milioni di euro sbloccati per il settore edilizio. L'Ance annuncia con positività lo sblocco: finalmente qualcosa di concreto si sta muovendo.

In totale l'Umbria ha sbloccato 43 milioni e 600 mila euro per la provincia di Perugia e 30 milioni e 800 mila euro per la provincia di Terni. Il Presidente Ance per l'Umbria, Massimo Calzoni, ha subito precisato che, a seguito dello sblocco dei fondi, è necessario un pagamento tempestivo dei debiti. Gli enti locali devono pagare subito le imprese per i lavori eseguiti regolarmente, altrimenti non ha senso lo sblocco delle risorse.

Questi primi soldi sono relativi all'anno in corso, mentre pr il 2014 sono attesi nuovi fondi per dare modo alle PA di sanare completamente i loro debiti.

Per essere sicuri che i soldi siano spesi nella maniera corretta, la stessa Ance ha dato il via a una campagna di monitoraggio per seguire i movimenti delle Pubbliche Amministrazioni. Dall'Umbria, però, questa non è la sola novità: la Confindustria umbra ha deciso di fondersi con un patto storico, unendo quella di Perugia e quella di Terni.

Il motivo? In questo modo i soci avranno un unico organo, con due diverse sedi, in grado di alzare il livello qualitativo del lavoro svolto e ottimizzare i costi. I due Presidenti commentano così la decisione: "Seguiamo le direttive della riforma nazionale della Confindustria, che crede in un futuro flessibile, meno oneroso e agile. Dobbiamo assicurare una rappresentanza civile e culturale e dobbiamo essere di esempio".

Un plauso all'Umbria, dunque, per queste importanti novità: speriamo che molte altre Regioni seguano il suo esempio.
 

Dott.ssa Elisabetta Mattiacci
21 Maggio 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper