Edilizia.com


139175 Operatori, 158 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Da oggi le opere pubbliche hanno un database online

Ogni due mesi le Pubbliche Amministrazioni hanno il dovere di comunicare online tutti i dati relativi gli appalti pubblici, pena l esclusione dai finanziamenti.

 

 

Il Decreto Ministeriale del 26 febbraio 2013 ha dichiarato le nuove norme per il database online delle opere pubbliche. Da questo momento le Pubbliche Amministrazioni hanno l’obbligo di inviare tutti i dati anagrafici, fisici, tecnici e burocratici delle opere pubbliche a un sistema gestionale online.

I dati riguardano anche lo stato di attuazione dei lavori, l’affidamento e lo stanziamento dei fondi con un bilancio che segua di pari passo lo stato di avanzamento delle opere.

Questo obbligo è in vigore definitivamente per le opere pubbliche progettate o realizzate a partire dal 21 febbraio 2012. In caso di mancanza di osservazione, il finanziamento all’opera sarà revocato.

Per avere il dettaglio delle informazioni da inviare al sistema gestionale online si deve vedere l’allegato A del Decreto Ministeriale sopra citato. Le date di scadenza per il rilevamento dei dati sono: 28 febbraio, 30 aprile, 30 giugno, 31 agosto, 31 ottobre e 31 dicembre. Entro trenta giorni successivi al rilevamento deve essere fatto l’invio.

Nel 2013, anno corrente, la prima scadenza per il rilevamento è del 30 giungo 2013, mentre l’invio dei dati deve essere fatto entro il 20 ottobre 2013. Le Pubbliche Amministrazioni hanno ancora tre mesi di tempo per adeguarsi, pena la perdita di tutti i finanziamenti pubblici.

Redazione Edilizia.com
8 Marzo 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper