Edilizia.com


138927 Operatori, 124 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Bonus Mobili? Sì, ma solo a queste condizioni

Il bonus mobili è ancora attivo, ma viene concesso solo rispettando alcune regole. Ecco quali sono.

 

Bonus Mobili e incentivi

Il Bonus Mobili è stato introdotto per permettere l'acquisto agevolato di mobili e grandi elettrodomestici. Il suo funzionamento, però, è legato a regole ben precise, senza le quali non è possibile chiedere il riconoscimento del bonus.

La sua scadenza è stata prorogata, al momento, fino a dicembre del 2014. La nuova Legge di stabilità ha dichiarato attive alcune condizioni da rispettare:

  • La detrazione del 50% attiva su lavori di ristrutturazione è necessaria per il bonus mobili, questo significa che si può usufruire della detrazione solo nell'immobile interessato è stato effettuato un lavoro di ristrutturazione (con detrazione al 50%). In particolare si parla di lavori legati all'efficienza energetica, manutenzione straordinaria e restauro.
  • Spesa massima di 10 mila euro, sarà quindi possibile usufruire della detrazione solo se il tetto massimo della spesa non supera i 10 mila euro. Una volta ristrutturato l'immobile, quindi, si potranno acquistare mobili o elettrodomestici solo fino alla cifra massima citata.
  • La novità introdotta dalla nuova legge di stabilità dice che il bonus mobili è possibile solo se la cifra spesa è inferiore alla spesa dei lavori di ristrutturazione. Questo intervento si è reso necessario per bloccare chi eseguiva lavori minimi di ristrutturazione solo per usufruire del bonus.
  • Pagamenti chiari e lineari, quindi carta di credito e bancomat sono i preferiti. La spesa può essere detratta anche se i mobili vengano acquistati prima della fine dei lavori di ristrutturazione, l'impotante è che questi siano iniziati in un periodo precedente.

Queste le novtà più importanti e le condizioni che rendono effettivo il bonus mobili. Come si può notare, il fatto che la ristrutturazione sia un elemento necessario rimanda all'importanza (sempre più grande) della riqualificazione energetica degli immobili. Anche l'Italia, dunque, si sta muovendo verso questa direzione.


Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper