Edilizia.com


138927 Operatori, 170 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Bersani pensa all'edilizia nei suoi 8 punti di governo

Non siamo ancora davanti a un governo stabile, ma gli impegni del nuovo premier puntano alla rinascita edile del Paese. Ecco con quali iniziative.

 

 

 

Bersani, leader del PD e nuovo premier di governo, ha sintetizzato 8 punti di intervento per il rilancio del Paese. Tra questi otto punti ci sono manovre dedicate al settore edile. Vediamo quali:

1. Proroga del 55% per le ristrutturazioni edilizie che intendano migliorare l'efficienza energetica degli edifici. La scadenza è ora al 30 giugno 2013, lo stesso Mario Monti aveva previsto una proroga, destinata però alle ristrutturazioni edilizie in generale e al settore dell'arredamento.

2. Riqualificazione del patrimonio edilizio, con interventi nelle zone degradate e bisognose di riqualifica. Al momento sono 318 i milioni di euro disponibili. Una delle regioni già attive in tal senso è la Sicilia, che punta al restauro delle zone rurali.

Questi interventi, condivisi con le altre forze politiche, mirano a una ripresa stabile dell'edilizia. La speranza è che non siano gli unici: in questo momento c'è bisogno di manovre che modifichino la burocrazia in primo luogo, per poi intervenire anche sotto il punto di vista fiscale.

Le piccole e medie imprese, in particolare, soffrono più di altre il momento di crisi e necessitano di interventi dedicati prima ancora della fase lavorativa: prima della mancanza di lavoro, in sostanza, occorre pensare al modo di salvarle da una tassazione che soffoca qualsiasi possibilità di intervento.

Il nuovo governo, ancora in fase di formazione, saprà intervenire in maniera adeguata?

Al momento non si può fare altro che attendere, fiduciosi per un futuro imminente.

Redazione Edilizia.com
7 Marzo 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper