Edilizia.com


138927 Operatori, 67 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Basilicata, edilizia sempre più al ribasso

Secondo la Feneal - Uil della Basilicata il settore edilizio sta sprofondando letteralmente. Ecco tutti i dati.

 

 

Basilicata, edilizia sempre più al ribasso
Arrivano dati scoraggianti dalla Feneal-Uil Basilicata. Secondo la Federazione Nazionale Lavoratori Edili Affini e del Legno, infatti, nella regione Basilicata l'edilizia è uno dei settori produttivi che registra maggiori disagi.

Come prova delle difficoltà attraversate da questo settore ci sono le 91.000 ore di cassa integrazione guadagni (CIG) erogate a marzo, con un incremento del 15.5 punti percentuale rispetto al mese di febbraio, come hanno evidenziato i lavoratori presenti a Roma per la manifestazione pro rifinanziamento della CIG.

La Feneal-Uil Basilicata sottolinea anche l'andamento nazionale della CIG che ha sforato quota 35%, con una situazione che si intensifica quanto si toccano le regioni del Sud.

La nota del sindacato di categoria analizza i licenziamenti avvenuti dal 2009 in poi, ed evidenzia un dato importane: si sono registrati soprattutto nelle piccole imprese, molto più fragili e con ammortizzatori vincolati alla sospensione del lavoro per motivi di mercato.

A tal proposito, la Feneal-Uil indica esempi virtuosi che possono essere presi come esempio. Tra questi c'è l'esperienza del Trentino che è riuscito a creare un confronto tra Associazione artigiani, sindacati, Agenzia del lavoro, Ente bilaterale dell'artigianato e a creare un ammortizzatore per supportare la sospensione dei lavoratori per ragioni di mercato e integrare i sistemi nazionali.

Una strada da seguire in una situazione - come sottolinea ancora Feneal-Uil Basilicata - di profonda crisi per il settore edile.

Redazione Edilizia.com
18 Aprile 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper