Edilizia.com


138927 Operatori, 78 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Bando in Lombardia per la rimozione dell'amianto

La salute è un bene primario, per questo motivo è necessario togliere l amianto dal patrimonio edilizio comunale. La Lombardia apre un bando apposito.

 

 

 

L’invito del bando è chiaro: “Presentare proposte per il finanziamento a fondo perduto di interventi di rimozione dell’amianto dal patrimonio di edilizia residenziale pubblica dei comuni”.

Il Bollettino Ufficiale è quello della regione Lombardia ed è il n.7 dell’11 febbraio. I fondi previsti sono stati stanziati in accordo con la legge regionale 14 del luglio 2012, che prevede il risanamento della bonifica e del territorio dai materiali dannosi.

La cifra totale stanziata è di un milione di euro, utilizzabile solo dai comuni lombardi e solo in interventi di edilizia residenziale. Il finanziamento, a fondo perduto, copre il totale delle spese per un totale massimo di 150 mila euro a intervento e 300 mila euro per ogni Comune.

Ogni progetto presentato dovrà essere approvato entro 45 giorni e l’impresa avrà tempo 15 mesi per terminare il lavoro e la completa rimozione dell’amianto

Il bando mette in luce una delle strade percorribili per la ripresa edile, cioè il risanamento e la bonifica dei territori. Stanziando i fondi necessari è possibile aiutare le imprese del territorio e dare nuova vita alla città, eliminando tutto ciò che è dannoso e che mal convive con un’edilizia ti tipo ecosostenibile.

Per informazioni ulteriori riguardo il bando è possibile fare riferimento al sito della regione Lombardia.

Redazione Edilizia.com
26 Febbraio 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper