Edilizia.com


138927 Operatori, 84 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

A proposito di rifiuti in edilizia: ecco il rapporto Ecomafia 2013

Dopo l'entrata in vigore del Sistri, avvenuta ieri, vediamo come procede in Italia il rapporto Ecomafia.

 

 

A proposito di rifiuti in edilizia: ecco il rapporto Ecomafia 2013
Ecomafia è il rapporto annuale che Legambiente diffonde per analizzare e condividere i dati dell'inquinamento ambientale, dovuto a pratiche illegali e scorrette, in parte derivanti anche dal settore edilizio. Avevamo annunciato un paio di giorni fa l'arrivo di Sistri, il sistema di tracciabilità dei rifiuti rimandato, ormai, da troppo tempo.

Come e perché l'edilizia può aiutare il miglioramento ambientale?
Quando si lavora in un cantiere sono moltissimi i rifiuti tossici e inquinanti che vengono dispersi nell'ambiente. Chi segue la legge e il buon senso sa come eliminarli. Chi, invece, non ha accortezza per il sistema, inquina il territorio e tutti coloro che vi abitano.

Le regioni che più contribuiscono all'inquinamento sono quelle del centro-sud. Ecco cosa riporta il rapporto Ecomafia 2013: il 45,7% dei reati proviene dalle regioni a tradizionale presenza mafiosa (Campania, Sicilia, Calabria e Puglia); viene poi il Lazio, con un numero di reati in crescita rispetto al 2011 (+13,2%) e la Toscana, che arriva al sesto posto, con 2.524 illeciti (+15,4%). Nel nord Italia la Liguria (1.597 reati, +9,1% sul 2011), con un incremento degli illeciti accertati in Veneto (+18,9%) e in Umbria, che passa dal sedicesimo posto del 2011 all'undicesimo del 2012.

Un rapporto ancora in negativo.
La lotta contro i rifiuti inquinanti deve procedere, anche in ambito edilizio: servono a questo i nuovi metodi di controllo che, si spera, porteranno benefici futuri al nord quanto al sud.

Legambiente, intanto, ci propone una grafica della situazione italiana.


 

Tu cosa sai dei rifiuti inquinanti?
Sai come smaltirli secondo la legge?

Redazione Edilizia.com
2 Ottobre 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper