Edilizia.com


138927 Operatori, 70 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

31 maggio: mobilitazione nazionale per l'edilizia

I sindacati annunciano una mobilitazione nazionale per il settore edile. 31 maggio la data prescelta.

 

 

31 maggio: mobilitazione nazionale per l'edilizia
Tutta Italia si sta preparando per il 31 maggio. Ci sarà una mobilitazione nazionale per dare forza e vigore al settore edilizio, martoriato dalla crisi in corso. La mobilitazione avrà il duplice scopo di rimanere vicini al settore e ai suoi professionisti e chiedere al governo un tavolo straordinario per interventi immediati.

C'è bisogno di dare nuove speranze e, soprattutto, nuovi cantieri, piccoli o grandi che siano: Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil hanno organizzato una serie di eventi che termineranno il 22 giugno, con una manifestazione nazionale.

Cosa si vuole chiedere con questa mobilitazione? Si vuole, per prima cosa, raccontare al Paese come e cosa stanno vivendo i settori dell'edilizia e dell'industria. I segretari generali delle associazioni non usano mezzi termini: "Non siamo andati mai così male dal dopoguerra! In cinque anni di crisi si è registrato il crollo del 30% della produzione, del 20% del fatturato, del 40% degli investimenti pubblici.

Sono 550.000 i posti di lavoro persi, la metà nel solo settore dell'edilizia, dove abbiamo assistito alla caduta verticale rispetto al 2008 di tutti i valori: – 400 milioni le ore lavorare, – 2 miliardi la massa salariale". Parole dure, ma in grado di riassumere perfettamente il disastro che circonda le imprese italiane.

Il 31 maggio l'appuntamento è in piazza, per protestare e chiedere fatti concreti al nuovo governo, da poco insediatosi. Servono nuove regole, nuove detrazioni, un minor costo del lavoro e più attenzione alla sicurezza. Il settore edile ha bisogno di essere aiutato e per farlo occorre far sentire la propria voce a milioni. Non solo i professionisti del settore, ma anche gli altri cittadini sono invitati a partecipare, perché l'unione può far sentire ancora di più una voce. Aggiornamenti nei prossimi giorni per le piazze italiane interessate.



 

Redazione Edilizia.com
13 Maggio 2013

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper