Edilizia.com


138927 Operatori, 179 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Contech Award 2009

BTicino premia il miglior progetto di domotica applicato all'architettura....

logo_contech_award_09a.jpgIn occasione della manifestazione “Architetture Rivelate 2009”, che si terrà a Torino il 9 luglio 2009 alle ore 21.00, verrà assegnato il premio “Contech Award 2009”. Destinato ad un architetto iscritto all’Ordine e autore del miglior progetto di domotica realizzato con l’utilizzo dei componenti e dei sistemi a catalogo BTicino, il concorso è promosso da BTicino con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Torino.

La Commissione Giudicatrice, composta da tre esperti della BTicino, da un rappresentante dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Torino e da un rappresentante della Fondazione OAT, ha valutato e analizzato tutti gli elaborati pervenuti entro il 29 maggio 2009 presso la sede dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Torino.

È stato così assegnato il premio del valore di 3.000 euro al miglior progetto domotico applicato all’architettura, giudicato sulla base delle soluzioni adottate e sull’impiego delle nuove tecnologie per la risoluzione dei problemi affrontati.

Il premio “Contech Award 2009” è stato attribuito all’architetto Alberto Rolla con Nicoletta Carbotti e Daniele Pirulli per la realizzazione del restauro Loft29 a Torino.

Il progetto di riqualificazione è volto a trasformare in edificio residenziale un immobile utilizzato fino al 2005 come autorimessa pluriplano. In linea con gli obiettivi del bando di concorso, il premio è stato assegnato per la completezza ed estensione della proposta progettuale impiantistica domotica, realizzata con soluzioni integrate e mirate al comfort, alla sicurezza, al risparmio energetico.

L’impianto domotico, inoltre, presenta elementi di integrazione esterna anche verso altri sistemi, in un equilibrato quadro di governo generale delle soluzioni architettoniche.

 

contech_award_1a.jpgcontech_award_3a.jpg

 

Inoltre, è stata conferita una menzione speciale assegnata all’architetto Paolo Maldotti, autore del progetto torinese Loft 19, premiato per l’originale approccio progettuale adottato, che assume su di sé le esigenze della domotica quali elementi costitutivi del progetto. La sperimentazione progettuale integra felicemente le funzioni della vita quotidiana con l’organismo casa, unendo le diverse funzioni di abitazione, ufficio, spazio di rappresentanza e galleria d’arte.

La Commissione, inoltre, ha selezionato altri due progetti per l’interesse e l’estensione delle soluzioni domotiche adottate.

La prima segnalazione è relativa al progetto di abitazione privata realizzata dall’architetto Benedetto Camerana, a Torino, distintosi per l’utilizzo del sistema domotico in un contesto altamente tecnologico, in cui le soluzioni adottate concorrono pienamente alla percezione degli effetti sensoriali di video, luce, suono.
La seconda segnalazione è stata assegnata alla residenza privata Vigna Saorgio progettata dagli architetti Elio Luzi, Ivo Sopegno, Elena Alutto, Guido Norzi, Chiara Vergnano, Davide Notario con l’architetto Valter Canuto, geometra Marco Canuto e P.i. Alberto Melis per l’esteso utilizzo della domotica nelle funzioni di controllo, comfort, risparmio, sicurezza e comunicazione.

Da sempre attenta al mondo degli architetti e dei nuovi progetti, espressione di tecnologia e innovazione, BTicino ha invitato i progettisti, attraverso il sito dell’Ordine degli Architetti di Torino www.to.archiworld.it, a presentare la realizzazione di una tipologia di struttura a scelta caratterizzata da evidenti elementi di creatività ed innovazione impiantistica.

La domotica, intesa come disciplina che si occupa di studiare le tecnologie atte a migliorare la qualità della vita negli spazi architettonici, è dunque il tema di riflessione e di indagine proposto da BTicino anche in questa nuova edizione del Contech Award, giunta al terzo anno.

contech_award_2a.jpg

 In particolare My Home, la domotica di BTicino, rappresenta il nuovo modo di progettare l'impianto elettrico: grazie alla moderna tecnologia digitale è infatti possibile realizzare soluzioni evolute in termini di comfort,  sicurezza, risparmio energetico, comunicazione audio/video e controllo a distanza.


Un sistema rivoluzionario, che rende accessibili in modo semplice e personalizzabile funzioni normalmente precluse utilizzando soluzioni impiantistiche di tipo tradizionale e che è sempre più presente all’interno di progetti architettonici che coinvolgono gli spazi più diversi della contemporaneità.
Redazione Edilizia.com
9 Luglio 2009

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper