Edilizia.com


138927 Operatori, 118 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Il contributo di Mistubishi Electric

Sistema fotovoltaico e sistema VRF a recupero di calore per la palazzina del Rettorato....
mitsubishi_electric.jpg



Impianto fotovoltaico

Il sistema fotovoltaico donato da Mitsubishi Electric all’Università dell’Aquila per la Palazzina del Rettorato è composto da n. 48 moduli mod. PV-TD185MF5, ad elevato rendimento e totale assenza di parti e saldature in piombo che evidenziano il pieno rispetto delle norme antinquinamento, e da n. 2 inverter mod. PV-PNS04ATL.IT e n.1 inverter mod. PV-PNS03ATL.IT, che si distinguono per il grado di efficienza tra i più elevati nel mercato: 96,2% (efficienza europea del 95,4%) e un’efficienza MPPT, l’efficienza d’inseguimento del punto di massima potenza, pari al 99,7%.

Mitsubishi Electric ha incrementato la potenza dei moduli della serie MF5 usando una pellicola di supporto che aumenta del 10% la luce riflessa dagli spazi tra una cella e quella adiacente rispetto alla precedente serie TD4. Cambiando, inoltre, la posizione alle scatole di giunzione e abbreviando le interconnessioni delle stringhe si riducono perdite interne del 3,5%.

Grazie a un sistema esclusivo di controllo della produzione, Mitsubishi Electric ha ottenuto una tolleranza di produzione dei moduli del +/-3% - rispetto al valore precedente pari al -5%+10% - un vero primato per i produttori giapponesi. La soluzione permette l’assemblaggio di sistemi con un numero minore di moduli FV e quindi con una riduzione dei materiali necessari al montaggio che si traduce in un importante contributo alla riduzione dei costi complessivi di sistema.

Mitsubishi Electric ha stabilito un nuovo record mondiale nel 2009 ottenendo un'efficienza di conversione fotoelettrica del 18,6% in una cella solare al silicio multicristallino di 150x150 mm già pronta per la produzione. Si tratta di un aumento di efficienza dello 0,6% rispetto al precedente record già stabilito dall'azienda.

Sistema VRF a pompa di calore e a recupero che climatizza, riscalda e produce contemporaneamente acqua calda

Hot Water System è il primo sistema VRF a recupero di calore, in grado di fornire contemporaneamente la climatizzazione degli ambienti e il riscaldamento dell’acqua per uso sanitario e per i pavimenti radianti o termosifoni.

L’innovativo sistema unisce alla ben conosciuta efficienza della pompa di calore, la possibilità di scaldare l’acqua necessaria all’uso sanitario e per riscaldamento (termosifoni e/o pavimento radiante), facendo si che nei mesi estivi il riscaldamento dell’acqua sanitaria avvenga grazie all’energia sottratta dagli ambienti climatizzati, ottenendo così una enorme riduzione dei consumi e costi di esercizio.

Hot Water System fa parte della Linea Systems di Mitsubishi Electric Climatizzazione dedicata ai grandi impianti business e residenziali centralizzati.
Hot Water System dotato della tecnologia “inverter” eroga solo la potenza necessaria per rispondere ai requisiti istantanei dell’utente, consentendo di non sprecare energia preziosa riscaldando o raffreddando in modo eccessivo, a vantaggio di un altissimo rendimento e di una sensibile riduzione dei costi d’esercizio.

Grazie ad Hot Water System oggi si possono ottenere ambienti climatizzati tutto l’anno e la produzione costante di acqua calda sanitaria eliminando la caldaia e il locale annesso nonché la canna fumaria e le incombenze legislative e di manutenzione relative alla combustione, annullando di fatto le emissioni di CO2 in loco.

Il Sistema costituito da unità motocondensanti esterne raffreddate ad aria o ad acqua, da unità interne che regolano la temperatura dell’aria all’interno degli ambienti e da moduli idronici per la produzione di acqua calda, è modulare e consente di coprire le più diverse esigenze, dalla Villa al Condominio, dalla piccola Pensione al Grand’Hotel.

Un accurato sistema di controllo permette inoltre di contabilizzare il consumo di energia e di acqua del singolo appartamento ed eventualmente gestirne l’accensione a distanza con il telefono o internet.
Redazione Edilizia.com
30 Ottobre 2009

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper