Edilizia.com


138927 Operatori, 143 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Nuove idee e tecniche per una casa sostenibile

Corso promosso dall'Università di Parma e dal Consorzio Esi-Edilizia Sostenibile e Innovativa...
Venerdì 10 ottobre 2008, presso l’Auditorium del Centro Polifunzionale del Campus Universitario di Parma, è iniziato il Corso NUOVE IDEE E TECNICHE PER UNA CASA SOSTENIBILE - Soluzioni di tecnologia stratificata a secco per un’edilizia a basso consumo energetico e ad alta prestazione ambientale, promosso dall’Università di Parma, Facoltà di Architettura, e dal Consorzio esi-Edilizia Sostenibile e Innovativa.

L’importanza che riveste per il Consorzio esi l’individuazione delle tecniche più appropriate in relazione a prefissati livelli prestazionali e alle specifiche condizioni microclimatiche locali, ha trovato eco nel polo Universitario Parmense, che si è particolarmente specializzato nelle nuove tecniche di ecosostenibilità.

Il corso, della durata di cinquanta ore e che si avvale di un comitato scientifico caratterizzato da esponenti di assoluto rilievo nel settore e nel mondo accademico italiano, si incentrerà sullo studio della tecnica di costruzione a secco, testimoniando la particolare attenzione che il mondo accademico e il background industriale parmigiani hanno da tempo manifestato nei confronti dell’ecosostenibilità del sistema delle costruzioni, inteso quale miglior rapporto tra la costruzione in sé considerata, il suo funzionamento e mantenimento, la sua dismissione e l’impatto che questi cicli hanno sull’ambiente, risultando così il miglior contributo che il mondo delle costruzioni possa dare dal punto di vista ambientale.

Il corso, che nella sua prima lezione ha visto la partecipazione di 150 persone, è infatti aperto sia a funzionari e professionisti del settore sia a studenti, e affronterà le questioni inerenti alla sostenibilità con riferimento specifico al rapporto intercorrente con la prassi professionale dell’architetto e dell’ingegnere e, complessivamente, con la cultura progettuale, è solo uno degli aspetti di una sempre più feconda collaborazione fra l’Ateneo parmigiano e il consorzio esi, che, principiata con il convegno tecniche per una casa sostenibile costruita “a secco”, è proseguita nella convenzione di ricerca per lo studio delle risorse prestazionali relative a edifici sostenibili realizzati con tecnologia stratificata a secco, che ha portato alla progettazione e realizzazione in fase di ultimazione, presso l’Ateneo, del prototipo Cubotto, concepito per l’analisi ambientale, termo-igrometrica, acustica ed energetica dell’involucro.
Redazione Edilizia.com
13 Ottobre 2008

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper