Edilizia.com


138927 Operatori, 132 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

ATECAP incontra Angelo Balducci

La qualificazione del settore edile passa attraverso attenti controlli della P.A....
Piena sintonia e spirito di forte collaborazione”. Così Fabio Biasuzzi, Presidente dell’ATECAP, l’Associazione che rappresenta l’industria italiana del calcestruzzo preconfezionato, commenta l’incontro che i vertici dell’Associazione hanno avuto oggi con Angelo Balducci, Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

Al neo Presidente abbiamo ribadito il nostro totale consenso su quanto contenuto nelle Norme Tecniche per le Costruzioni e in particolare per quanto riguarda le parti dedicate al calcestruzzo preconfezionato. L’Associazione ha manifestato la propria completa disponibilità a sostenere e a favorire una ampia e convinta applicazione delle norme anche attraverso forme di collaborazione con il Consiglio Superiore.”

In particolare nel corso dell’incontro il Presidente dell’ATECAP ha informato il Presidente Balducci della decisione di chiedere ai propri associati di anticipare la certificazione FPC dei propri impianti e ha sottolineato l’opportunità che il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ribadisca che è già in vigore l’obbligo della certificazione FPC per le forniture di calcestruzzo preconfezionato destinate alla realizzazione di opere strategiche, come previsto dalla Legge. Egualmente, è stato espressamente richiesto che si chiarisca formalmente che al termine del periodo transitorio la certificazione FPC per le forniture di calcestruzzo dovrà essere un requisito obbligatorio anche per le opere progettate secondo le vecchie norme.

In merito alle modalità con cui deve essere concessa la certificazione l’ATECAP ha auspicato un ruolo attivo della Pubblica Amministrazione anche nella fase di controllo, in modo da giungere ad una conformità di comportamenti da parte degli Istituti di certificazione. “Risulta, infatti – ha ricordato Biasuzzi - che per alcuni aspetti esistono comportamenti diversi che possono generare confusione nelle imprese e presso i Direttori dei Lavori.

Su tutte queste questioni – ha affermato Biasuzzi - l’Associazione è pronta a collaborare anche operativamente, ad iniziare dal proseguimento dell’attività di Progetto Concrete, l’iniziativa promossa dalle principali Associazioni della filiera del cemento armato per divulgare e sostenere l’applicazione delle Norme Tecniche per le Costruzioni, che proprio il Presidente Balducci ha sostenuto fin dal suo avvio concedendo il patrocinio del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.
Redazione Edilizia.com
9 Dicembre 2008

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper