Edilizia.com


138927 Operatori, 70 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

I vantaggi del thin film UNI-SOLAR

A Solarch i vantaggi del thin film UNI-SOLAR per l'integrazione architettonica di impianti fotovoltaici....

United Solar Ovonic è tra gli ospiti VIP di Solarch, lo speciale evento riservato alle soluzioni più all’avanguardia per l’integrazione architettonica di impianti fotovoltaici, che si terrà dal 5 al 7 maggio a Verona nell’ambito di Solarexpo. Il “thin film” flessibile a marchio UNI-SOLAR, brevettato dalla multinazionale statunitense, regalerà ai visitatori dell’area espositiva un’esperienza multimediale alla scoperta dei vantaggi progettuali ed estetici della tecnologia a tripla giunzione. Una soluzione che, oltre a detenere il record nella produttività elettrica di celle e moduli a silicio amorfo e cristallino, si contraddistingue per estrema leggerezza e flessibilità, integrandosi completamente nell’architettura degli edifici e adattandosi a qualsiasi tipo di copertura.


 

Maarten van Cleef, Sales Director di United Solar Ovonic Europe GmbH per l’Ufficio Vendite Sud Europa, commenta: “Una piattaforma multimediale è quello di cui avevamo bisogno per esemplificare il valore aggiunto della tecnologia UNI-SOLAR. Solarch è un’area espositiva high-tech presso la quale avremo l’opportunità di coinvolgere i visitatori in un percorso virtuale. Un’esperienza unica attraverso video e immagini relativi a installazioni di particolare rilievo che mostrerà la capacità del nostro thin film di adattarsi a qualsiasi superficie o struttura senza appesantirla. Il nostro prodotto risulta particolarmente indicato per architetti e progettisti che necessitano di una soluzione versatile, capace di divenire un tutt’uno con gli edifici, lasciandone inalterato il valore estetico e architettonico. Con il thin film UNI-SOLAR il risultato finale è un impianto fv a scomparsa che garantisce sempre il massimo della produzione energetica anche in condizioni ambientali poco favorevoli, nonché il riconoscimento della più alta tariffa incentivante del Conto Energia. Una serie di vantaggi che avrò il piacere di illustrare nel corso dei convegni previsti durante la manifestazione fieristica”.

Importanti progettisti e noti architetti hanno già scelto la tecnologia UNI-SOLAR. Un esempio è l’edificio terziario/commerciale/residenziale sito a Gallarate (VA), che porta la prestigiosa firma dell’arch. Mario Botta e dello Studio De Risi. Una struttura in mattoni e pietra, contraddistinta dalla particolare copertura curva su cui è stato realizzato un impianto fotovoltaico di ultima generazione con il thin film brevettato dalla multinazionale americana.
 

Anche la Nuova Fiera di Roma rientra tra le grandi strutture che hanno scelto UNI-SOLAR. Progettato dall’arch. Tommaso Valle, in collaborazione con lo Studio Valle Progettazioni, il polo fieristico, dallo stile architettonico inconfondibile atto a favorire la riconoscibilità dei singoli elementi, è ricoperto da un manto curvilineo. Su di esso la tecnologia UNI-SOLAR ha dato vita a un impianto fotovoltaico completamente integrato della potenza complessiva di oltre 1,5 MWp.

Recentemente inaugurata, la nuova sede di Codognotto Italia in provincia di Treviso ospita il più grande impianto fv a film sottile flessibile di silicio amorfo a tripla giunzione di tutto il Veneto. Anche in questo caso i progettisti - gli architetti Paolo Vocialta e Roberto Codognotto – hanno scelto il marchio UNI-SOLAR. Collaborazioni di indiscusso valore a cui seguiranno altri progetti di pari prestigio. Molti di essi sono attualmente in cantiere e faranno presto parlare di sé.
 

Redazione Edilizia.com
16 Aprile 2010

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper