Edilizia.com


139175 Operatori, 187 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

Expotunnel al Saie 2012

Expotunnel 2013: la nuova fiera del sottosuolo si presenta al SAIE di Bologna...

Nasce un nuovo evento per il settore delle costruzioni nel sottosuolo: ExpoTunnel 2013, che sale in superficie per presentare la prima edizione di questa nuova fiera nei giorni della  48^ edizione del SAIE (Salone Internazionale dell’Edilizia - dal 18 al 21 ottobre 2012 - BolognaFiere)

Uno spazio dedicato al SAIE (stand presso il Centro Servizi) in cui ExpoTunnel intende raccontare un cammino di evoluzione e progresso del mondo delle gallerie e delle perforazioni in sotterraneo: presente e futuro, innovazioni ed educazione ambientale per professionisti e cittadini, con l’obiettivo di iniziare un percorso di comunicazione che vuole svilupparsi nel tempo. 

“In linea con le tendenze europee del settore, era necessaria una fiera come questa in Italia che trova a Bologna il suo ambiente naturale. ExpoTunnel si propone con la volontà di non contrapporsi alle grandi fiere del comparto dell’edilizia e di acquisire una identità definita dalla specificità del settore produttivo a cui si rivolge”, spiega  Nino Leanza, presidente di Conference Service Srl, società organizzatrice di ExpoTunnel, che si svolgerà dal 17 al 20 ottobre 2013 al quartiere fieristico di Bologna (Padiglione 19). 

L’esposizione si realizza con la collaborazione di BolognaFiere e della Società Italiana Gallerie, il patrocinio delle istituzioni territoriali (Regione Emilia Romagna, Provincia e Comune di Bologna) e della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Bologna.

Dopo la prima uscita di presentazione internazionale di ExpoTunnel alla fiera Innotrans a Berlino, dal 18 al 21 settembre 2012, “la manifestazione si mostra per la prima volta in Italia al quartiere fieristico felsineo in un clima di sinergia”, chiarisce Nino Leanza, “infatti l’Ente Fiera di Bologna è stato pioniere nel trattare le tematiche del campo delle costruzioni.  Non potevano che formarsi qui, nel contesto bolognese, le radici della nascita, e ci auguriamo alla crescita, di ExpoTunnel con la sua nicchia specifica. Conference Service crede infatti che, nonostante il periodo difficile a livello economico mondiale, solo con l’innovazione e la specializzazione costante si possa creare sempre nuovo sviluppo per soddisfare le esigenze della domanda
e dell’offerta del mercato”.

Il Comitato Promotore di ExpoTunnel si arricchisce di nuove realtà. Alcune delle più importanti aziende del settore hanno deciso di sostenere la manifestazione, aderendo al Comitato Promotore. La formazione attuale è composta da: Anas, Astaldi, BASF, C.G.T., Geodata, Geotunnel, Herrenknecht, Mapei, Impregilo, Milano Serravalle Milano Tangenziali, Officine Maccaferri, P.M. & E., R.F.I., Rocksoil, Seli, Spea Ingegneria Europea, Trevi.

Il valore aggiunto di ExpoTunnel è rappresentato dalla spinta a stimolare il dibattito sull’utilizzo del sottosuolo in modo razionale e non solo per la mobilità, al fine di liberare gli spazi urbani del soprassuolo che ospitano alcuni tipi di infrastrutture: impianti di depurazione delle acque, cablaggio, trattamento di rifiuti e, nell’ambito della grande distribuzione,  magazzini alimentari e ortofrutticoli, stoccaggio di idrocarburi e materiali vari.

Per Leanza questo è “un discorso molto ampio e suscettibile di cambiamenti nel tempo. Occorre che su tutti i territori, nazionali  ed europei, si continui a riflettere sugli aspetti  tecnici, legislativi e organizzativi di queste opportunità che possono rendere migliore la qualità della vita delle
persone, del paesaggio e dell’ambiente circostante.” 

Anche per questo motivo, la manifestazione sarà una vera e propria occasione di sensibilizzazione del professionista e dell’opinione pubblica con iniziative rivolte all’educazione dell’utilizzo del sottosuolo. “Gli utenti finali del trasporto in gallerie  sono soprattutto le nuove generazioni: per far comprendere loro l’opportunità di una nuova concezione del sottosuolo occorre ragionare sull’evoluzione delle città e degli spazi urbani. Per fare questo si devono ascoltare sia i professionisti che coloro che abitano quotidianamente le città”, specifica Leanza

Altro obiettivo del salone sarà quello di stimolare incontri e dibattiti tra le realtà professionali e gli enti pubblici sui temi dell’investimento nel sottosuolo e dell’ottimizzazione delle risorse, come valori aggiunti ammortizzabili sul lungo periodo dal punto di vista sia economico che sociale.

Il sito internet di ExpoTunnel in cui consultare le novità è: www.expotunnel.it

Redazione Edilizia.com
17 Ottobre 2012

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper