Edilizia.com


138927 Operatori, 120 utenti online.

Preventivi gratuiti Edilizia.com

La normativa europea per le macchine movimento terra

Le macchine movimento terra, per poter essere legalmente immesse sul mercato comunitario, devono avere i requisiti di conformità previsti dalle direttive europee applicabili particolarmente nei settori della sicurezza e della tutela ambientale. Le macchine che non soddisfano non possono essere imme...

Introduzione
Le macchine da costruzione, per poter essere legalmente immesse sul mercato comunitario, devono rispettare tutte le direttive europee applicabili particolarmente nei settori della sicurezza e della tutela ambientale. Le macchine che non soddisfano questi requisiti non sono conformi e non possono essere immesse sul mercato.

Questa guida ha lo scopo di fornire alcuni elementi immediati per la valutazione della conformità o meno delle macchine e descrive i criteri essenziali che possono essere controllati anche senza una conoscenza tecnica approfondita. Non ha quindi la pretesa di essere onnicomprensiva, ma intende solo accendere una spia di allarme su aspetti specifici di conformità. Ora, qualora una o più di queste spie siano accese, è molto probabile che ci si trovi di fronte ad una macchina non conforme.

L’importazione di macchine non conformi nella Ue, il loro uso e vendita hanno conseguenze dannose. Infatti la presenza di queste macchine comporta una distorsione della concorrenza, determinando perdita di quote di mercato da parte delle aziende che rispettano le regole, di capacità di investimento e competitività. Tutti elementi che alla lunga riducono i volumi occupazionali.

Una macchina non conforme inoltre espone gli operatori a maggiori rischi di infortuni e non rispetta le norme ambientali imposte dall’UE. Il Cece, come associazione riconosciuta dei produttori di macchine da cantiere, sollecita le autorità competenti e tutti gli operatori del settore a collaborare strettamente per eliminare dal mercato dell’Unione europea le macchine non conformi.

I requisiti di conformità

Identificazione marca e costruttore
Tutte le macchine per costruzioni immesse sul mercato europeo devono essere marcate in modo chiaro e permanente in una delle lingue ufficiali dell’Unione con le seguenti indicazioni:

  • Nome ed indirizzo del costruttore o del suo legale rappresentante nella Ue (se del caso)
  • Marchio CE
  • Classificazione della macchina
  • Tipo di macchina
  • Numero di serie della macchina (se presente)
  • Anno di costruzione
  • Potenza del motore in kW
  • Massa della macchina in kg

Documentazione
Tutte le macchine per costruzioni immesse sul mercato comunitario devono essere accompagnate da una dichiarazione CE di conformità. La dichiarazione CE di conformità per diverse direttive può essere combinata o divisa in più dichiarazioni separate. La dichiarazione CE di conformità è un documento importante che mostra a quali direttive comunitarie è conforme la macchina.

Tale documento deve essere redatto in una lingua dell’Unione ed includere la dichiarazione che la macchina soddisfa i requisiti delle seguenti direttive:

  • 2006/42/CE – Direttiva macchine;
  • 2000/14/CE(1) – Direttiva del parlamento europeo e del consiglio sul ravvicinamento delle legislazioni degli stati membri concernente l’emissione acustica ambientale delle macchine ed attrezzature destinate a funzionare all’aperto;
  • 2004/108/CE – Direttiva sulla compatibilità elettromagnetica.

La dichiarazione CE di conformità deve inoltre contenere:

  • il nome e l’indirizzo del costruttore e, se del caso, del legale rappresentante stabilito nell’Unione;
  • la descrizione e l’identificazione della macchina, compresa la sua denominazione generica, la funzione, il modello, il tipo, il numero di serie e la denominazione commerciale (queste informazioni devono essere identiche a quelle riportate sulla macchina);
  • nome ed indirizzo della persona (fisica o legale) nell’Unione autorizzata a costituire il fascicolo tecnico se richiesto da una autorità pubblica di uno stato membro;
  • il nome e l’indirizzo della persona (fisica o legale) che detiene la documentazione tecnica relativa alla direttiva 2000/14/CE e il nome dell’organismo notificato coinvolto;
  • la procedura di verifica della conformità relativa alla direttiva 2000/14/CE(per es. Allegato VI procedura 1);
  • il livello di potenza sonora misurato;
  • il livello di potenza sonora garantito;
  • luogo e data della dichiarazione;
  • firma e dati della persona abilitata a firmare la dichiarazione.

Istruzioni
Istruzioni per l’uso (o manuale dell’operatore) sono un requisito obbligatorio della legislazione comunitaria e devono:

  • accompagnare la macchina;
  • devono essere nella lingua ufficiale dello stato membro in cui il mezzo è immesso sul mercato o in servizio;
  • devono essere “istruzioni originali” o “traduzione delle istruzioni originali”, nel qual caso la traduzione deve essere accompagnata dalle istruzioni originali;
  • le parole “versione originale” devono apparire sulla versione verificata dal fabbricante o dal suo rappresentante. Qualora non esista la versione originale, la menzione “traduzione da versione originale” deve apparire nelle istruzioni;
  • le istruzioni devono coprire l’uso appropriato della macchina ed ogni uso prevedibile;

Le istruzioni devono inoltre contenere come minimo:

  • il nome e l’indirizzo del costruttore;
  • la marcatura che appare sulla macchina a eccezione del numero di serie;
  • le informazioni principali contenute nella dichiarazione CE di conformità;
  • i risultati delle misure di rumore e di vibrazione al posto dell’operatore per questo tipo di macchina.

Emissioni dello scarico
Tutti i motori diesel tra 18 e 560 kW nelle pale gommate devono essere conformi ai requisiti della Direttiva 97/68/CE (e successivi emendamenti) quando il motore viene immesso sul mercato comunitario. Per le macchine importate nell’Unione, si considera che il motore entra nel mercato quando la macchina ha completato le procedure di importazione definitiva.

Emissioni sonore
Tutti gli escavatori devono riportare la marcatura del livello di potenza sonora garantito. Il livello di potenza sonora garantito ammesso dipende dalla potenza installata del motore. Tale valore è fornito dalla tabella riportata di seguito sulla base della potenza rilevabile dalla marcatura della macchina.

Operazioni di movimentazione dei carichi
Spesso gli escavatori sono utilizzati per la movimentazione di carichi sospesi. Se un escavatore è predisposto per la movimentazione si applicano requisiti specifici di sicurezza. Se un escavatore è dotato di punti di aggancio, deve avere come minimo:

  1. uno schema di carichi sollevabili in funzione delle diverse posizioni dell’escavatore,
  2. valvole di controllo di discesa del carico in caso di rottura tubazioni idrauliche sui cilindri.

Avvertenze targhe di sicurezza
Le informazioni e gli avvisi di sicurezza della macchina devono essere forniti mediante l’apposizione di pittogrammi o di scritte nella lingua dello stato dell’Unione in cui la macchina è immessa sul mercato o posta in servizio.

Sistemi di accesso
I gradini e i corrimano per accedere alle macchine devono rispettare i criteri delle norme europee di sicurezza. In particolare per i corrimano si richiede un’altezza minima di 850 mm sopra la superficie di calpestio. Qualunque sistema di accesso deve garantire almeno questo livello di sicurezza.

Dott.ssa Elisabetta Mattiacci
27 Gennaio 2012

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper