Edilizia.com


138927 Operatori, 128 utenti online.

Iscrivi Gratuitamente su Edilizia.com

Campo di Impiego

...

 


Il campo di impiego tipico per l'utilizzo della fitodepurazione è nel trattamento secondario di impianti di depurazione per piccolissime comunità (orientativamente 5-150 abitanti), posto quindi a valle di una vasca Imhoff , di un percolatore o anche di un semplice sedimentatore.

Una classificazione se pur grossolana tra i vari impianti di fitodepurazione può essere fatta distinguendo:

1) Sistemi a flusso superficiale

2) Sistemi a flusso subsuperficiale

Nella prima tipologia il liquame scorre in uno specchio d' acqua nel quale sono presenti le piante che attuano la depurazione, nella seconda tipologia lo specchio d'acqua è riempito con materiale poroso (la tendenza è di utilizzare ghiaia delle dimensioni unitarie intorno al centimetro).

Volendo fare un confronto tra i due sistemi si può dire che il sistema a flusso subsuperficiale presenta i vantaggi:

1) di ridurre di molto la presenza di insetti

2) di attuare una filtrazione che annulla completamente l' eventuale presenza di solidi sospesi

3) intorno al ghiaietto si viene a costituire una pellicola batterica del tipo di quelle presenti nei sistemi a biomasse adese che rende la depurazione più efficace rispetto al sistema a flusso superficiale.


Di contro gli svantaggi più evidenti consistono nella possibilità di intasamento del sistema dopo un certo numero di anni che comporta la sostituzione totale del materiale filtrante e nella assenza dell' effetto di disinfezione svolto dall' irraggiamento solare.

 

 

Redazione Edilizia.com
24 Aprile 2007

Articoli Correlati:

Commenta la notizia!

Condividi



SPONSOR

Uretek Skyscraper